LECCE – Mancano solo tre mesi all’estate e bisogna rimettersi in forma dopo un rigido inverno pieno di calorie. In molti cominciano a inscriversi in palestra, frequentandola in maniera scomposta e sperando in un miracolo. Oggi, grazie agli utilissimi consigli di un esperto, il direttore del Centro Muv Mario Cacciapaglia, vi spieghiamo come ottimizzare i tempi e i risultati. C’è un modo per recuperare il tempo perduto, se con lo sport avete latitato per tutto il resto dell’anno.

Arriva la bella stagione e scoppia il panico: tutti in palestra. Troppe calorie immesse per vincere un inverno rigido. Come si fa a raggiungere qualche risultato da qui a giugno?

”Primo, niente panico! Lo sanno tutti che i risultati a breve periodo sono difficilissimi da raggiungere e se si raggiungono non sono sostenibili (troppa sofferenza e troppo stress).
Il risultato più grande che ognuno di noi può raggiungere, OGGI e non domani, è prendere la decisione di pensare un po’ di più a se stessi, non per uno o tre mesi ma per SEMPRE”.

Quali tipi di allenamento intensivo bisogna scegliere per diminuire il girovita? Quali risultati possiamo raggiungere in tre mesi?

“Unica regola NO FAI DA TE: la via più sicura è affidarsi a professionisti seri, sia in campo nutrizionale che facendo attività fisica. Ognuno di noi, infatti, ha le proprie particolarità e solo analizzandole con gli esperti si può capire quale sia l’allenamento più indicato. Tra le tante, un’ottima soluzione per diminuire velocemente il girovita, che mi sento di consigliare perché alla portata di tutti, è l’utilizzo della tecnologia Slim Belly – air Pressure Body Forming; la cintura che durante l’attività cardio in palestra (cyclette, tapis roulant, ellittica o corsi) può far perdere fino a 8 cm in sole 4 settimane. Questa tecnologia a Lecce è una esclusiva MUV”.

Per dei buoni risultati in poco tempo ci vuole una grande forza di volontà: sulle motivazioni si può lavorare con una figura specifica che voi mettete a disposizione, vero?

“Come ho detto prima, la decisione è al primo posto. Anche in questo caso, imparare a conoscere la propria mente, e le giuste tecniche per non sbagliare, è fondamentale. Noi, al MUV da oltre un anno, abbiamo in struttura anche il servizio di Mental Coaching che normalmente utilizzano solo i grandi campioni nello sport. Ma la cosa più bella, che pochi sanno, è che queste tecniche sono a disposizione di tutti gratuitamente, basta iscriversi al gruppo facebook MYM ALLENALAMENTE (https://www.facebook.com/groups/pigrimuv/), provare per credere!”.

Nella vostra équipe esiste anche un nutrizionista?
“Assolutamente sì! Oltre al Dott. Eugenio Gemello, che è un medico specializzato in scienze della nutrizione, abbiamo tante professionalità che possono aiutare tutte le persone a migliorare le proprie abitudini alimentari affinché diventino più sane. Un aspetto, questo, molto importante, che è parte integrante di un programma di allenamento completo, anche nell’ottica di prevenire patologie importanti. La sedentarietà e la cattiva alimentazione, infatti, al giorno d’oggi ne sono le prime cause”.

Perché è importante avere un personal trainer?

“Come quando si va a sciare o a giocare a tennis per la prima volta, è molto più utile avere una guida dedicata, che ci permetta di non sbagliare e, soprattutto, di non farci male.
Al MUV questa figura è alla portata di tutti e, quindi, fortemente consigliata”.

Il vostro Centro offre tante attività stimolanti, anche il nuoto. Chi si annoia a fare sala quali tipi di opportunità ha al Muv per modellare il suo fisico?

“Le attività in acqua, a mio avviso, sono le più indicate soprattutto in questa stagione. Durante il periodo caldo, infatti, entrare in acqua e fare attività fisica diventa più piacevole e più efficace.
Proprio per questo, il MUV da oggi (15 aprile) rivoluziona il palinsesto acquatico inserendo 2 nuove attività, Aquawork e Aquatonus, che si aggiungono all’Aquadynamic e al nuoto.
Il consiglio è di non chiedere cosa sono, ma di provarli! Vedi qui http://www.muvlecce.it/dal-15-aprile-al-muv-e-aqua-x-3/“.

Il vostro Centro Polisportivo accoglie tutti, dai bambini agli anziani: è un punto di riferimento per la promozione della cultura sportiva. Non ci sono davvero limiti d’età? Cosa consigliate per i bambini e cosa per gli anziani?

“Sì, al MUV non abbiamo limiti di età, tutti possono trovare attività a loro dedicate.
Ai bambini consigliamo il nostro programma ‘Scuola di Sport – scuola di vita’, che permette loro di avvicinarsi allo sport in modo progressivo e vario, attraverso il nuoto, il karate, la danza e la ginnastica, ciò perché crediamo sia necessario informare e formare con l’obiettivo di debellare la vera ‘malattia del secolo’: l’inattività fisica. Poi, abbiamo programmi dedicati ai tennagers; proprio da quest’anno, in collaborazione con MUOVI Lecce SSD, un progetto rivolto alle scuole. Per quanto riguarda gli anziani, invece, il consiglio è quello di provare e frequentare regolarmente, fare le attività più piacevoli tra quelle acquatiche e quelle in palestra, come la ginnastica posturale o il body balance. Sempre attenti alle proprie possibilità, alla propria condizione di salute e preparazione atletica”.

Nel Muv periodicamente ci sono nuovi eventi sportivi, culturali e di promozione dei corretti stili di vita: quali sono i prossimi appuntamenti?

“La nostra mission è promuovere lo sport e i sani stili di vita, per questo abbiamo sempre in programma nuove iniziative.
Nello specifico, un esempio è il progetto TEEN, lanciato il 1 aprile, grazie alla collaborazione tra MUV, Muovi Lecce SSD e il Liceo Scientifico BANZI. Abbiamo attivato gratuitamente 84 studenti, tra i 14 e i 18 anni, con l’intento di farli entrare in palestra per provare i nostri corsi fitness; quelli più cool, ma anche quelli tradizionali. Per noi è importante avvicinarli al nostro mondo, affinché siano più consapevoli e attenti, perché capiscano il vero valore del ‘movimento’. Con le scuole, il nostro impegno sarà sempre più costante.
Un’altra iniziativa è prevista a fine aprile, il 26-27. Circa 40 bambini della nostra scuola di nuoto andranno a Silvi Marina per partecipare ai Campionati Italiani di Nuoto ACSI. Lì, potranno misurarsi a livello nazionale e fare un’esperienza veramente motivante, in compagnia dei loro genitori. Non sottovalutiamo questo aspetto, lo sport che diventa un’occasione per vivere esperienze positive e formative con tutta la famiglia.

Non è comunque finita qui! Presto sveleremo altre grandissime novità. Il consiglio è restare sempre connessi, informarsi sui nostri canali social, visitare il sito www.muvlecce.it o iscriversi al canale telegram https://t.me/muvlecce
Il nostro motto? L’unica cosa che non cambia: #vincilapigrizia #nuovostiledivita”. 

Mario Cacciapaglia, Direttore Centro Muv