TAURISANO (Lecce) – Sfondano la vetrata della tabaccheria con un’auto rubata utilizzata mo’ di ariete e, dopo avere rubato i soldi custoditi nel registratore di cassa e qualche gratta e vinci, si danno alla fuga. Poi bruciano il mezzo usato per il furto, per non lasciare tracce. È accaduto nella notte a Taurisano, dove due malviventi incappucciati hanno preso di mira una tabaccheria del paese.

L’assalto è stato compiuto attorno alle 3.30, quando i banditi hanno lanciato in retromarcia una Fiat Punto (rubata ad una donna di Melissano) ed hanno sfondato l’ingresso della rivendita di tabacchi in retromarcia.

Allungate le mani sui soldi custoditi nella cassa – 500 euro circa – nonché su alcuni “gratta e vinci” e pacchi di sigarette, si sono quindi allontanati, salvo poi dare alle fiamme la vettura lungo la strada per Ruffano.

Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Taurisano ed agli agenti del locale commissariato, questi ultimi intervenuti in occasione dell’incendio della Punto.