LECCE – È stato pubblicato sull’Albo pretorio del Comune di Lecce l’avviso pubblico per l’acquisizione di candidature di soggetti idonei ad essere nominati alla carica di Amministratore Unico della Società Lupiae Servizi SpA. L’Amministratore Unico dura in carica tre esercizi, è rieleggibile, e scade alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’ultimo  esercizio della sua carica. Secondo le indiscrezioni che circolano, Dino Pagliaro sarebbe in pole position: è un ex amministratore con una lunga esperienza. Puglia Popolare è l’unico partito che pur avendo contribuito alla vittoria al primo turno di Carlo Salvemini, non ha ancora ottenuto alcun riconoscimento.

Il rappresentante del Comune nella società partecipata, deve possedere una competenza tecnica o amministrativa adeguata alle specifiche caratteristiche della carica. A tal fine il rappresentante è scelto considerando le qualità e competenze professionali emergenti da studi compiuti o da funzioni disimpegnate presso aziende, pubbliche e private, o per uffici pubblici ricoperti.

Chiunque sia interessato a ricoprire la carica può presentare una domanda di candidatura, in carta libera, da compilare secondo il modello reperibile sul sito istituzionale del Comune di Lecce (www.comune.lecce.it), indirizzata al Sindaco del Comune di Lecce, in cui autocertifica, a pena di esclusione, quanto segue:

dati anagrafici, residenza e cittadinanza; possesso dei requisiti richiesti per la elezione alla carica di Consigliere comunale; possesso di una particolare competenza tecnica e/o amministrativa acquisita per studi compiuti o per funzioni disimpegnate presso aziende, pubbliche o private, o per uffici pubblici ricoperti; assenza di rapporti di parentela, coniugio ed affinità sino al terzo grado con il Sindaco; assenza di alcuna delle condizioni previste dall’art. 2382 c. c.; assenza di alcuna delle cause di inconferibilità ed incompatibilità di cui al d.lgs. 8 aprile 2013 n.39; assenza di alcuna delle condizioni di cui all’art. 248, c. 5 d.lgs. n. 267/2000, come modificato dal D.L. n. 174/2012 convertito con legge n. 213/2012;assenza di alcuna delle condizioni di cui all’art. 1, comma 734, legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007).

 

La domanda di candidatura deve essere corredata da: curriculum vitae, debitamente sottoscritto, che indichi il titolo di studio posseduto, l’occupazione attuale, eventuali incarichi pubblici o privati, a qualsiasi titolo, ricoperti, il possesso di particolari titoli tecnici o professionali adeguati alla carica da ricoprire; autorizzazione al trattamento dei dati personali ai fini del procedimento di nomina in oggetto (in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679), copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

La proposta di nomina può essere avanzata anche dal Sindaco, dai Consiglieri Comunali, dal Rettore dell’Università, dai Presidenti degli Ordini e Collegi professionali, dai rappresentanti delle Associazioni iscritte all’Albo Comunale (art. 1 comma 3 delibera C. C. 25/2004). In tale ipotesi il proponente non può proporre un numero di nomi superiore a quello previsto dal presente bando. Alla proposta di nomina dovranno essere allegati i seguenti documenti: domanda di candidatura, da compilare secondo il modello allegato; curriculum vitae, debitamente sottoscritto; copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

La domanda di candidatura/proposta di nomina  può essere trasmessa a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Lecce (orario dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00; martedì dalle 15.00 alle 17.00) o tramite spedizione postale o tramite Posta Elettronica all’indirizzo PEC: protocollo@pec.comune.lecce.it e deve pervenire entro e non oltre i seguenti termini:

entro le ore 12 del 10.07.2019 se la trasmissione avviene a mano o a mezzo spedizione postale;

entro le 12 del medesimo giorno (10.07.2019) se la spedizione avviene via PEC.

In caso di domanda di candidatura presentata a mano o mediante spedizione postale sulla busta dovrà essere indicata, oltre all’intestazione e indirizzo del mittente, la seguente indicazione: “Domanda di candidatura per la nomina ad Amministratore Unico della Società Lupiae Servizi SpA.”. In caso di domanda di candidatura presentata a mezzo PEC, la domanda, corredata dai relativi  allegati, dovrà essere sottoscritta digitalmente oppure trasmessa, ai sensi di quanto disposto dall’art. 38, comma 3, del DPR n. 445/2000, come copia per immagine della dichiarazione munita di sottoscrizione autografa dell’interessato unitamente a copia per immagine del documento di identità stesso in corso di validità. Farà fede la data e l’ora di ricezione, qualunque sia la modalità prescelta.

 

La scelta sarà effettuata dal Sindaco, al verificarsi dei presupposti di legge, previa istruttoria da parte dei competenti Uffici comunali improntata alla verifica dei requisiti richiesti dall’avviso, tenendo altresì presente il possesso dei requisiti di onorabilità, professionalità ed autonomia.

 

Eventuali informazioni potranno essere richieste al responsabile del procedimento dott. Mauro Martina tel.0832.682302 – email: mauro.martina@comune.lecce.it  del Settore Affari Generali ed Istituzionali.