TORRE CHIANCA (Lecce) – Proseguono gli interventi nella marina di Torre Chianca realizzati nell’ambito dell’accordo di programma “Realizzazione di Interventi a sostegno dello sviluppo locale – Progetto integrato di riqualificazione delle marine”.

Dopo i lavori realizzati sul lungomare di via Eolo – che hanno incluso il rifacimento dei marciapiedi, lo spartitraffico, l’impianto di illuminazione e che proseguiranno, dopo la pausa estiva, con la realizzazione della pista ciclabile, delle barriere frangivento e col rifacimento del manto stradale di via Eolo, via del Tiglio, via del Salice, via dell’Impia, via delle Mimose, via del Bambù, via delle Tife, via del Faggio, via Larice – si procede in questi giorni con la realizzazione di un’area a verde attrezzato che interessa una superficie di circa 4mila metri quadrati. Questa parte del progetto – per un valore di circa 250 mila euro – prevede la realizzazione di un’area giochi, la risistemazione del campo di calcio ora in stato di abbandono, l’arredo urbano e il ripristino del cordone dunale combinato al restauro delle fitocenosi, mediante la rimozione delle specie infestanti alloctone e prelievo e moltiplicazione delle essenze autoctone. Inoltre, al fine di garantire una corretta fruizione dell’area e la tutela del patrimonio naturalistico, il progetto prevede la realizzazione di un  attraversamento della duna con passerella sopraelevata.

“Considerare le marine dei quartieri della città – dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Delli Noci – è uno degli obiettivi che abbiamo perseguito intercettando quei fondi che ci consentono non solo di dotare le marine leccesi di servizi essenziali, ma di rendere gli spazi urbani decorosi e vivibili. Questo anche per garantire lo sviluppo turistico ed economico che i 25 chilometri di costa leccese meritano.