OTRANTO (Lecce) – Il 9 agosto, accolto dal Capo del Circondario Marittimo di Otranto, Tenente di Vascello Pietro Vicedomini, ed accompagnato dal Direttore Marittimo delle Puglia e Basilicata jonica, Contrammiraglio Giuseppe Meli nonché dal Comandante Pasquale Mazza quale Capo del Compartimento Marittimo di Gallipoli, il Comandante Generale ha incontrato il personale militare e civile in servizio presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Otranto e presso Ufficio Locale Marittimo di Castro. In tale occasione l’Ammiraglio Pettorino ha incontrato il Sindaco di Otranto, Pierpaolo Cariddi, ed il Sindaco di Castro, Luigi Fersini.

Nella giornata del 10 Agosto il Comandante Generale, ricevuto dal 1° Maresciallo Giannuzzi, ha fatto visita agli Uffici della Delegazione Marittima di San Foca ove ha incontrato il Sindaco del Comune di Melendugno, Marco Marcello Niceta Potì e gli ideatori del progetto “Io Posso”, promotori di iniziative tese a consentire, a chi è affetto da disabilità, di migliorare la propria qualità di vita, soddisfare i propri bisogni, realizzare le proprie aspirazioni e desideri.

Successivamente, accolto dal 1° Maresciallo Leva, l’Ammiraglio Pettorino ha incontrato il personale militare e civile dell’Ufficio Locale Marittimo di San Cataldo nonché il Vice Sindaco del Comune di Lecce, Alessandro Delli Noci. Durante le assemblee con tutto il personale, il Comandante Generale, dopo aver stretto la mano a tutti gli intervenuti, ha voluto sottolineare l’importanza del gioco di squadra, quale elemento imprescindibile per il raggiungimento degli obiettivi del Corpo.