Uno scorcio di Viale Lo Re

LECCE – Sarà giudicato in abbreviato condizionato da una perizia psichiatrica Roland Kelechi, il 21enne, di origini nigeriane, accusato di aver molestato due passanti in pieno giorno nel centro di Lecce il 29 aprile scorso.

È quanto disposto, questa mattina al termine dell’udienza preliminare, dal giudice Giulia Proto che ha accolto la richiesta formulata in udienza dallavvocato Diego Cisternino di accertare le esatte condizioni psicoficiche del giovane al momento del fatto. L’accertamento medico è stato conferito allo psichiatra Domenico Suma che dovrebbe redigere la propria perizia nei prossimi 40 giorni. I risultati saranno poi valutati nell’udienza del prossimo 7 novembre.

Il giovane è sempre detenuto dopo un’indagine tanto veloce quanto incisiva condotta dagli agenti di polizia allertati da alcuni cittadini che avevano notato il 21enne avvicinarsi e molestare le donne, di 39 e 21 anni. Una delle quali, questa mattina, assistita dall’avvocato Giuseppe Minerva si è costituita parte civile.