TORRE PALI (Lecce) – Un tuffo in mare e poi la corsa in ospedale, dopo essere andato a sbattere con la testa contro alcuni scogli che affioravano dall’acqua.

Tragedia sfiorata, nel primo pomeriggio, a Torre Pali, località balneare del comune di Salve, dove un giovane bagnante è rimasto ferito gravemente dopo essersi tuffato in mare da alcuni metri d’altezza, finendo rovinosamente sulle rocce che emergevano dall’acqua.

Il malcapitato bagnante, che ha urtato con violenza la testa sugli scogli, ha rimediato un forte trauma cranico, che ha reso necessario il suo trasporto a sirene spiegate in ospedale, alla volta dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove l’ambulanza del 118 è rientrata con “codice rosso” per dinamica.

I medici del nosocomio leccese lo sottoporranno a tutti gli accertamenti clinici del caso, per valutare l’entità delle ferite riportate.

(foto di repertorio)