Federbalneari Lecce e Fasano ha tracciato  le linee per il 2020: la battaglia è dura su tutti i fronti, a cominciare dalle proroghe, dove c’è il caos normativo. Martedì 14 gennaio 2020, il il Vice Presidente Nazionale di Federbalneari Italia -, Mauro Della Valle, insieme al Presidente di Federbalneari Fasano, Leonardo de Leonardis, si sono riuniti per tracciare importanti strategie imprenditoriali per l’anno in corso, e convocare a breve un’Assemblea generale con tutti gli Imprenditori Turistici di Fasano.

Come di consueto, i due Presidenti si sono avvalsi della consulenza tecnica dell’avvocata Anna Cofano e dell’ingegnere Vincenzo Lobasso .

Quattro i punti all’ordine del giorno:
1. Stato dell’arte del Piano Costa
2. effetti e provvedimenti enunciati nella legge finanziaria del 2019, n. 145, circa la proroga delle concessioni demaniali marittime sino al 2033;
3. Confronto ed accordi circa il mantenimento delle strutture facilmente amovibili;
4. applicazione delle linee guida regionali volte a ridurre gli effetti dell’erosione costiera.

Federbalneari è da sempre al fianco dei piccoli imprenditori come delle grandi aziende, garantendo il massimo supporto, indistintamente, a tutti i titolari di concessioni demaniali marittime, per uno sviluppo sostenibile della costa che sia il più efficiente possibile. Per questo, già a partire alla fine di questo mese, sarà indetta un’assemblea con tutti gli associati, nella sala conferenze di Federbalneari Fasano .

È stata inoltre protocollata l’istanza al Sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria, circa la richiesta di un incontro con federbalneari per organizzare un dibattito alla presenza di dirigenti demaniali sul paesaggio e costa presso l’aula consiliare del municipio.