Foto Giulio Rugge

LECCE – “Abbiamo visto in questo periodo di tutto e di più a Lecce e speriamo di non dover vedere altro perché, se approfittando di questa pausa forzata,  invece di pensare alla prevenzione dei cittadini e ad intervenire sulle situazioni di emergenza per aiutare i poveri, le tante persone indigenti e coloro che lo stanno diventando, dovesse l’amministrazione comunale pensare a portare avanti progetti di grande momento sarebbe veramente una cosa riprovevole e da bloccare in tutti i modi possibili.”Lo afferma in una nota Adriana Poli Bortone, consigliare comunale a Lecce per Msi Fiamma Tricolore.

“Non vorremmo  ascoltare che nelle prossime ore con fantomatici sistemi informatici di comunicazione col Consiglio Comunale e con le commissioni, la giunta dovesse pensare di affrontare temi importanti quali ad esempio il tema del Piano Urbano della mobilità o del Food addirittura. Se così fosse realmente, dovremmo assumere degli atteggiamenti assolutamente intransigenti mettendo da parte quell’aria di buonismo diffuso che si è cercato di porre in essere in questi giorni. Siamo tutti tranquilli, siamo tutti buoni, siamo tutti italiani, siamo tutti cittadini leccesi, ma non siamo certamente degli imbecilli.”