PUGLIA – Dallo scorso gennaio il mondo sta convivendo e combattendo con una minaccia sanitaria di elevata gravità, il Covid-19. L’Italia, da quasi un mese è in pieno lockdown, una condizione che ci obbliga a rimanere in casa per evitare il diffondersi di questo virus ancora poco conosciuto e, per cui, più pericoloso.

Ma la musica e le voci di speranza non si fermano, nemmeno quando le lontananze si acuiscono a causa degli incontri mancati e dei rapporti sociali rimandati. Infatti, da sabato 4 aprile alle ore 16.00 partirà l’iniziativa “Locomotive Live Cafè” con un collegamento in diretta dalla pagina Instagram del Locomotive, metaforicamente, all’ora del caffè, assieme al primo ospite, Paolo Fresu, per un tempo di circa quaranta minuti. L’intento è quello di provare a riflettere sulla vera essenza della Musica, strumento universale e privilegiato per veicolare il valore della pace, e poi quello di materializzare un filo di legami fatti di note, di curiosità, di solidarietà, di responsabilità.

Questa iniziativa è parte di una maratona internazionale, “Jazz is Life”, ideata da Jazz Big Sky e partita da Mosca, che ha costruito in pochissimo tempo una rete di 120 musicisti e a cui il Locomotive, appunto ha scelto di aderire.  Come affermano gli stessi organizzatori dell’iniziativa Jazz is LifeJazz è un’improvvisazione e allo stesso tempo la capacità di trovare un contatto con un partner, Life è anch’essa improvvisazione, ma è anche necessità di trovare un linguaggio comune che possa favorire la condivisione e lo scambio.

Ora che viviamo all’interno di barriere, fatte di muri ma anche di paure, abbiamo deciso, tutti insieme, di parlare il linguaggio del jazz, che diventa amore per la vita, pensiero dell’altro e bisogno di incontro.

L’iniziativa “Locomotive Life Cafè”, è stata pensata per sostenere in maniera decisa e determinante il lavoro della Protezione Civile Pugliese, l’ente che, insieme a tutto il personale sanitario, sta garantendo a tutti i cittadini soccorso e sostegno. Le modalità attraverso cui ognuno di noi potrà effettuare la propria donazione sono le seguenti (rintracciabili anche sul sito web: https://protezionecivile.puglia.it/donazioni/) :

Donazione libera tramite IBAN IT51 C030 69040131 0000 0046 029
Intestato a REGIONE PUGLIA
Codice SWIFT/BIC BCITITMM
Causale DONAZIONE CORONAVIRUS REGIONE PUGLIA.