LECCE – “Da diverso tempo alcuni residenti di via Antonio Gramsci sollecitano l’Amministrazione Comunale ad intervenire per rendere la strada meno pericolosa per i pedoni, per quanti ci abitano ed anche per gli stessi automobilisti che vi transitano.” Lo dichiara il consigliere comunale, Andrea Pasquino.

 “Lungo via Gramsci, dove i veicoli percorrono il tratto di strada a velocità sostenuta, generando situazioni di estremo pericolo non solo per i conducenti dei veicoli ma anche per pedoni e ciclisti che percorrono quel tratto di strada, sarebbe importante la realizzazione di strisce luminose, di dossi dissuasori, il potenziamento della segnaletica stradale e degli attraversamenti pedonali, al fine di garantire sia la riduzione della velocità veicolare, sia l’attraversamento in sicurezza dei pedoni.

In data 27/05/2020 è stato denunciato sui social un ulteriore incidente su tale tratto di strada e più precisamente all’altezza del parco giochi, dove una signora per inseguire il proprio nipotino è stata investita da una macchina.

Alla luce delle diverse segnalazioni e lamentele che mi sono giunte, ho provveduto, in data odierna, a protocollare una interpellanza al Sindaco e all’Assessore competente, affinché riferiscano pubblicamente nel merito della problematica su esposta nella prossima seduta del Consiglio Comunale, adottando la soluzione prospettata dal sottoscritto ovvero formulino idonee e concrete proposte per tutelare la sicurezza e l’incolumità della cittadinanza.”