LECCE – La giornata del PianoDay, nella seconda edizione in modalità on line, ci terrà compagnia nella condivisione di tanta bella musica pianistica.

Una maratona delle scuole di pianoforte del Conservatorio Tito Schipa che, con i loro video frizzanti, poetici, appassionati, riempiranno di musica la giornata.

Il Conservatorio “Tito Schipa” non si ferma, nonostante il lockdown e l’impossibilità di riprendere appieno l’attività artistica, propone infatti brevi pillole di musica online in cui docenti e studenti sono coinvolti.

Le Scuole di pianoforte propongono per domenica 31 maggio una lunga maratona pianistica online: dalle 9.00 alle 21.00 sulla pagina facebook istituzionale.

La pagina social del Tito Schipa si arricchisce di video che dimostrano quanto l’interesse per la musica possa sopravvivere ed essere mantenuto vivo nonostante le difficoltà del momento, ed anzi, diventa veicolo di ottimismo e buon umore. Il PianoDay è ideato dalla pianista e docente Valeria Vetruccio. Il successo riscosso lo scorso anno, nella sua prima edizione, ha fatto pensare ad un suo proseguo nonostante il lockdown. Per la seconda edizione si è trovato il modo di poter godere delle brillanti performance di studenti e docenti di pianoforte attraverso l’unico canale effettivamente possibile al momento, quello dei social. Sarà la pagina Facebook del Conservatorio a fare da cornice a questa lunga giornata pianistica che, dalle nove del mattino alle nove di sera vedrà pubblicati i video interamente realizzati dagli studenti, nelle loro case e sul loro pianoforte. Sono previste non solo performance solistiche ma anche a più mani, perchè il leitmotiv non è solo “la musica non si ferma”, ma anche “la musica avvicina”. Piccole e divertenti collaborazioni che mantengono vivo anche il rapporto tra professori e allievi, facendo sì che questa iniziativa sia di giovamento al pubblico e agli stessi esecutori, proprio come il fine ultimo dell’arte dovrebbe essere, nella condivisione di emozioni.

Il repertorio sarà vastissimo, avendo i docenti lasciato libera scelta ai ragazzi sui brani da proporre, senza confini accademici, proprio per connotare l’evento come una sorta di gran kermesse del pianoforte, celebrando a tutto tondo la grande versatilità dello strumento. Si potranno ascoltare i grandi classici come Bach, Chopin, Liszt, Rachmaninov, ma anche elaborazioni di canzoni napoletane, con qualche incursione nella musica pop.

I partecipanti saranno 31, tra docenti e studenti: Claudio Angelillo, Samira Avantaggiato, Alessandro Boccadamo, Agnese Carlucci, Daniele Cervellera, Salvatore Cutrino, Nicola Demirev, Giulia Di Palmo, Luciano Fuso, Stefano Galati, Christian Greco, Maria Chiara Iurlaro, Francesca Leone, Beatrice Macchia, Francesco Maggio, Simona Malerba, Francesco Masi, Margherita Mariano, Sara Metafune, Lorenzo Monteduro, Maria Giulia Monteduro, Chiara Negro, Valentina Parentera, Giorgia Persico, Tommaso Reho, Francesca Rossetto, Sofia Scandone, Antonio Sicuro, Vanessa Sotgiu, Aurora Stamerra, Valeria Vetruccio.