Foto Giulio Rugge

“La riapertura di tutti reparti dell’ospedale di Copertino è un’ottima notizia per il territorio e per la sanità salentina. Riacquisire la propria dimensione post-covid dimostra la lungimiranza organizzativa della direzione generale della Asl di Lecce, a cui va dato atto di aver saputo gestire l’emergenza pandemica. L’ospedale riapre in sicurezza e con tutte le misure anti-covid per la tutela degli operatori e dei pazienti”.

Lo dichiara il presidente di Italia in Comune alla Regione Puglia e vice presidente della III Commissione Sanità, Paolo Pellegrino, commentando la riapertura da domani, lunedì 25 maggio, alle ore 8 dei reparti e delle branche assistenziali del San Giuseppe.

“Adesso però è arrivato il momento – sottolinea il consigliere regionale – di cogliere l’occasione per rivedere tutto l’assetto della nostra sanità, visti i parametri orma saltati del dm 70 del piano di riordino ospedaliero. Per questo invito il presidente e assessore alla Sanità, Michele Emiliano, a una riflessione congiunta con tutte le forze politiche del consiglio regionale sulla riorganizzazione ospedaliera. Per il Salento occorre rivedere Copertino, Galatina e Casarano come ospedali di base prendendo in esame il possibile accorpamento di alcuni presidi per renderli di I livello. A mio avviso questa riflessione generale sulla sanità post-covid deve prevedere anche altri punti: ridisegnare una rete di emergenza-urgenza più flessibile rinforzando significativamente la prevenzione territoriale e collegandola strutturalmente con l’organizzazione ospedaliera”.