VEGLIE – Il commissario si è insediato. Il Consiglio comunale di Veglie, nella seduta straordinaria tenutasi in data 3 giugno 2020, ha approvato la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco, il Dottor Claudio PALADINI, che è decaduto così dalla carica. Il prefetto di Lecce, la dottoressa Maria Teresa Cucinotta, ha nominato il viceprefetto, la Dottoressa Paola MAURO commissario per la provvisoria amministrazione del Comune di Veglie con i poteri del sindaco, della giunta e del Consiglio comunale.

“5 anni e 3 giorni: dopo l’approvazione della mozione di sfiducia da parte di 10 consiglieri, il mio mandato finisce qui – spiega il sindaco sfiduciato sulla sua pagina Facebook – Ringrazio quanti mi sono stati accanto, con messaggi di gratitudine e vicinanza, in questo momento di grande fervore e quanti continueranno a farlo anche una volta che i riflettori si spegneranno. Nonostante le mille difficoltà ho svolto questo servizio con tutto il cuore e l’impegno che potevo, per rendere voi cittadini orgogliosi di essere vegliesi. Lascio con rammarico, ma anche con grande affetto, una popolazione che ho sempre amato e a cui ho sempre cercato di non far mancare nulla, così come farebbe un padre con i propri figli, perché io sono e sarò sempre uno di voi. Infatti per voi continuerò ad esserci, non più come primo cittadino, ma nelle vesti di come mi avete sempre conosciuto. Mi auguro che nel prossimo futuro Veglie possa rifiorire, e perché no, anche di poter ritornare ad essere la vostra guida. Vi voglio bene. Arrivederci Veglie!”.