di C.T.

RUFFANO (Lecce) – Raggiunto il bar per iniziare la giornata di lavoro e notando le vetrate tutte annerite e del fumo uscire dalla porta principale del locale, ha subito lanciato l’allarme ai vigili del fuoco per cercare di contenere i danni, che comunque hanno interessato tutto l’esercizio commerciale, le cui pareti sono state completamente annerite.

È accaduto alle prime ore del giorno a Ruffano, in piazza Libertà, dove un incendio di origine dolosa ha interessato l’interno del bar-griglieria “Corten”, situato in piazza Libertà, nel centro del paese.

A dare l’allarme al 115 è stato lo stesso proprietario del locale che, giunto sul posto, ha immediatamente richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Intervenuti dal distaccamento di Tricase, i “caschi rossi” hanno quindi provveduto a mettere in sicurezza l’area.

Durante il sopralluogo eseguito dai vigili del fuoco e dai carabinieri della stazione locale, è stata accertata la matrice dolosa delle fiamme. Qualcuno, infatti, dopo avere infranto una finestra , ha scatenato le fiamme nel bar, per poi dileguarsi dopo avere portato via anche l’hard-disk su cui erano memorizzate le immagini registrate dall’impianto video sorveglianza.

Le indagini dei militari dovranno ora stabilire il movente dell’intimidazione e risalire ai responsabili.

CONDIVIDI