LECCE – Battaglia vinta per l’associazione studentesca dell’Unisalento Link. Lo Studium 2000 resterà aperto molto di più. “La battaglia per ridare valore agli spazi universitari è stato un percorso che ci ha tenuto impegnati per molto tempo, e ieri finalmente una prima vittoria: la Commissione Fondi Studenti dell’Università del Salento ha approvato la nostra proposta di aprire la biblioteca e la sala studio di Studium 2000 fino alle 24 dei giorni infrasettimanali e nei weekend fino alle 18 per i prossimi sei mesi, come periodo di prova per saggiare l’effettivo utilizzo dello spazio – dichiarano gli studenti – L’approvazione definitiva del finanziamento spetterà al Consiglio di Amministrazione che si riunirà il prossimo 23 maggio, nel quale ribadiremo l’importanza di uno spazio di studio aperto fino a tarda sera e solleciteremo affinché l’università rimedi al più presto a questo suo deficit.

Alcuni mesi fa abbiamo lanciato la campagna Odissea Per Lo Spazio, continuazione di un percorso ormai avviato da parecchi anni sul nostro territorio, perché riteniamo inammissibile che Lecce, che si pone l’obiettivo di essere  una città universitaria, non abbia degli spazi di socialità e di aggregazione per gli studenti adatti a ospitarli il tutte le ore del giorno, compresi i weekend. Questa campagna non si ferma con l’apertura di Studium, ma noi continueremo a impegnarci affinché anche gli altri spazi culturali e di aggregazione, come Convitto Palmieri e il Museo Castromediano, possano diventare maggiormente fruibili dagli studenti.

Sin da novembre abbiamo chiesto di aprire Studium 2000 negli orari serali e nei week end, riportando questa proposta in diversi tavoli e alla Commissione costituita in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Università del Salento. Abbiamo inoltre richiesto e convocato un tavolo tecnico a fine gennaio con la Regione, il Comune e l’università, frutto di una nostra analisi sugli spazi in cui tra le altre abbiamo presentato nuovamente la proposta di apertura di Studium. A seguito del calcolo di fattibilità si è svolta la Commissione di ieri che ha dato il via libera all’apertura dei Studium negli orari da noi richiesti.

Come rappresentanti degli studenti, non abbiamo mai considerato superfluo un investimento finalizzato a garantire la massima fruibilità degli spazi in tutte le ore del giorno, diversamente dagli esponenti di altre associazioni, ma anzi abbiamo lavorato costantemente con gli uffici per individuare i fondi che rendessero realizzabile questa proposta.

Pertanto, auspichiamo che questa discussione non venga nuovamente rallentata da argomentazioni strumentali e dannose per l’intera comunità studentesca e che dai primi di giugno gli studenti possano studiare in questo spazio universitario fino a tarda sera” – dichiara Francesco Liaci, responsabile all’organizzazione di Link Lecce.

CONDIVIDI