Suzuki ha rilasciato le prime immagini ufficiali della nuova Jimny, la celebre piccola 4×4 che è arrivata alla quarta generazione dopo essersi fatta amare da schiere di numerosi appassionati di guida in fuoristrada e non solo dal 1970 al…futuro.

In grado di vendere 2,85 milioni di esemplari in più di 194 paesi dal momento del lancio a inizio anni ’70, la Jimny è sempre stata un’auto iconica e unica nel suo genere. Proprio per questo motivo Suzuki non ha voluto tradire il suo design pur portando tante novità che ne hanno in parte modificato l’aspetto, un lieve ritocco per adattarla al presente, e in parte l’hanno resa più moderna dal punto di vista dei sistemi di bordo e delle tecnologie al servizio del conducente.

La quarta generazione di Jimny dimostra come questo modello abbia saputo attraversare le epoche e le mode senza snaturarsi, come accaduto invece a tante altre fuoristrada, divenute con il tempo e soprattutto negli ultimi anni quelli che oggi chiamiamo B-SUV o crossover.

La nuova Jimny è tutto meno che un crossover: il cofano alto e le forme squadrate delle lamiere sono stilemi che rendono la quarta generazione immediatamente riconoscibile come erede della gloriosa stirpe di Hamamatsu e fondamentali per ottimizzare gli ingombri nei passaggi off-road più impegnativi. I fari tondi si sono ammodernati e sono a LED, con indicatore di direzione separato, come sul primo modello LJ 10 del 1970.