LECCE – Allergologia e immunologia clinica: a Lecce luminari ed autorevoli esperti da tutta Italia per discutere di queste patologie e delle conseguenti problematicità. Il 23-24 novembre, si terrà un evento nazionale all’Arthotel & Park di Lecce, il cui focus sarà l’allergologia e l’immunologia clinica.

“L’aumento delle allergopatie nelle popolazioni occidentali ha ormai raggiunto negli ultimi decenni un’incidenza del 30% della popolazione normale tanto da doversi considerare una malattia sociale”. Queste le parole del Dottor L. Muratore, primario di Allergologia e Immunologia Clinica al “Vito Fazzi”, che continua affermando che – “L’incremento di tali patologie è da imputarsi sia all’inquinamento ambientale, alimentare e all’abuso di farmaci e alo stile di vita occidentale. Se infatti da un lato ha portato indubbi benefici, da un altro ha reso il sistema immunologico meno impegnato a difendersi, probabilmente per l’eccessiva igiene, predisponendo alle malattie immunologiche in particolare alle allergopatie in genere. Si stima che tali malattie nei prossimi 10 anni possano incrementare la loro incidenza del 5%.

A questo corso di allergologia immunologia clinica saranno presenti i più prestigiosi luminari del settore e partendo dall’infiammazione allergica, toccherà importanti patologie come quelle da disordine autoimmunitario. Analizzerà varie metodologie cliniche, diagnostiche e terapeutiche per cercare di stilare un approccio comune a tali patologie. Previste, inoltre, sessioni di dimostrazione pratica su metodologie diagnostiche. La finalità dell’evento mira alla condivisione più accurata delle recenti strategie terapeutiche e diagnostiche delle principali malattie autoimmuni. Il Dott L. Muratore, Presidente del Corso, parlerà di gestione del paziente allergico da inviare in sala operatoria e presenterà un’interessantissima lettura magistrale sulla flogosi eosinofilica.

Il convegno, al quale partecipano luminari, eccellenze, e autorevoli esperti del settore medico e accademico, offre un approfondimento dei diversi aspetti di patologie allergiche ed altro ancora, sollevando importanti quesiti come quello delle implicazioni possibili tra impatto ambientale, sociale e malattia.

Nella provincia di Lecce, evidenze statistiche hanno stimato che le persone (di età superiore ai 15 anni) affette da Asma normale sono circa 43mila (pari al 6,1% della popolazione). Più colpite le donne (23.400 – pari al 6,6%) rispetto agli uomini (19.500 – pari al 5,5%).   L’Asma grave invece colpisce nel Leccese circa 2200 – 4200 persone (5-10%).

 

Clarissa Rizzo