GALLIPOLI – Destination management è stata un’opportunità unica per gli studenti: hanno incontrato il mondo del lavoro e hanno sviluppato idee per il futuro. Dopo un’intera giornata dedicata ai laboratori creativi, ieri pomeriggio nell’Aula Magna dell’IISS Amerigo Vespucci di Gallipoli si è tenuto l’incontro finale con imprese e istituzioni (cliccate sull’immagine per vedere le interviste e le immagini). La scuola ha dedicato una giornata di RicercAzione sugli spazi di impresa e di sviluppo nel panorama della ricca e varia realtà turistica locale. “Vogliamo stimolare la creatività e la voglia di fare impresa dei ragazzi – ha dichiarato la dirigente scolastica Paola Apollonio durante la conferenza di presentazione dell’iniziativa – Con questo importante incontro tra le imprese e gli studenti offriamo la possibilità ai nostri alunni di incontrare il mondo del lavoro mettendosi in gioco e imparando a gestire un progetto a fianco a esperti del settore. Il bilancio di questo progetto è più che positivo: i ragazzi hanno fatto tesoro dei consigli degli esperti”.

“I ragazzi devono essere lasciati liberi di creare e di sperimentare. La Regione investe su questi importanti incontri con il mondo del lavoro” – ha chiosato l’assessore Sebastiano Leo.
“La scuola oggi prepara i ragazzi al mondo del lavoro anche grazie a queste esperienze che insegnano a fare impresa – ha spiegato il presidente Minerva – Il turismo e la nautica sono settori fondamentali dell’economia gallipolina e i ragazzi entrano in contatto con le realtà più importanti del territorio grazie a  questi progetti”.
Gli studenti del 4° e 5° anno economico dell’Istituto sono stati coinvolti in sei laboratori tematici su Sport e Natura, Diporto Nautico, Arte e cultura, Marketing e Promozione, Food e Drink, Radici e Tradizioni.

Gli alunni hanno dato forma e sostanza a nuove idee nei diversi campi su cui l’economia salentina sta puntando.
La giornata si aprirà con un momento formativo sulla tematica della definizione e costruzione di una destinazione turistica. Quindi proseguirà con i sei workshop tematici durante i quali gli studenti con tecnici di settore ipotizzeranno delle start-up d’impresa.
Nella sessione pomeridiana, aperta al pubblico, i lavori sono stati aperti con gli interventi delle istituzioni preposte alla formazione e al lavoro e hanno proseguito con la presentazione di esperienze vincenti da parte di operatori del settore. Poi un secondo momento di formazione tecnica sui flussi turistici e sul destination management.
Al termine del dibattito la giornata si è conclusa con uno spazio musicale a cura degli studenti della Scuola Media Polo 2 di Gallipoli.
Tale progetto si inserisce nelle azioni di programma che il Vespucci si propone di realizzare con lo scopo di allargare la platea ad altri operatori ma anche a stimolare la nascita di nuove realtà imprenditoriali.
L’Istituto oggi si compone di quattro indirizzi fortemente incardinati nel territorio, economico aziendale, turistico, alberghiero (di nuovissima istituzione) e nautico.
L’offerta formativa copre l’intera filiera del turismo garantendo la formazione di tecnici e operatori del settore altamente specializzati e rispondenti, nelle competenze acquisite, alle richieste del territorio.
Una delle priorità è il rafforzamento del raccordo fra scuola, alta formazione e mondo del lavoro, con l’obiettivo di accrescere le competenze degli studenti, ridurre il tasso di disoccupazione e garantire un accesso più rapido al primo impiego.