Foto di Pier Nicola Bruno

ARADEO (Lecce) – La musica, l’incanto, il ricordo ad Aradeo, Teatro Domenico Modugno, per la Stagione teatrale del Comune di Aradeo organizzata con il Teatro Pubblico Pugliese. In tutto nove spettacoli di teatro, musica, danza acrobatica e coreografie circensi.

Dunque ad Aradeo, nel paese degli artisti e dei musicisti, arriva sabato 19 Gennaio lo spettacolo tributo a Gabriella Ferri, una delle voci italiane più amate, interpreti soprattutto di canzoni popolari romane e napoletane: “Perché non canti più”, con Syria, nella direzione musicale di Davide Ferrario e Massimo Germini, in un momento ideato da Pino Strabioli e dalla stessa Cecilia Syria Cipressi.

Da una valigia rossa – scrive Strabioli, da giornalista ora sempre più presente come autore nel mondo dello spettacolo – è nato un libro-album dove ho raccolto scritti,disegni, appunti,scarabocchi, lettere e pensieri di Gabriella. Quella valigia mi è stata data da suo marito e da suo figlio.In quella valigia ho rovistato per intere notti e interi giorni, accatastati, sparsi, mischiati c’erano e ci sono ancora fogli di carta colorati e in bianco e nero. Ho incontrato Syria in un ristorante di Trastevere e mi ha dichiarato la sua passione per Gabriella. Abbiamo pensato di provare ad aprirla insieme quella valigia per farla diventare suono e voce”. Con la supervisione di Seva, figlio di Gabriella, i costumi sono di Lori Girgenti/Cecilia Syria Cipressi, la produzione di Mauro Diazzi.

Ricordiamo ad Aradeo che al botteghino si può acquistare uno o più biglietti “sospesi”, cadeau per i più bisognosi, l’acquisto di un biglietto da aggiungere anche all’abbonamento da destinare a terzi, impossibilitati all’acquisto.

Anche quest’anno avranno luogo gli incontri post spettacolo, un momento importante in cui lo spettatore diventa protagonista nel tu per tu con l’artista. Le conversazioni con gli attori protagonisti saranno tenuti da Gianpiero Pisanello, direttore organizzativo del “Salento Book Festival”, Festival che affianca la stagione teatrale del Comune.

ORARIO DELLE RAPPRESENTAZIONI

Porta ore 20.15 – Sipario ore 21.00

Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato.