LECCE – Lo “street control” segnala agli agenti l’auto senza assicurazione e nel veicolo spuntano arnesi da scasso. La scoperta è stata effettuata per le strade di Lecce dagli agenti della Polizia Stradale, impegnati negli ultimi giorni in controlli con l’ausilio del cosiddetto “Street control”, che permette di leggere la targa di un veicolo, interrogare in tempo reale un database e rilevare le eventuali violazioni al Codice della Strada

Nella rete dei controlli è così finito un leccese di 69 anni, già noto alle forze dell’ordine, trovato privo della patente di guida in quanto revocata e sorpreso alla guida di un’auto che si trovava sottoposta a sequestro amministrativo, perché sprovvista di copertura assicurativa.

L’uomo stesso, a sua volta, era sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata per la durata di un anno emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Pescara. Insieme al conducente c’era un altro leccese di 45 anni, anch’egli con precedenti penali. Considerata la posizione dei due controllati, è scattata la perquisizione personale, estesa successivamente anche al veicolo a seguito della quale gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato, tra le varie cose, strumenti atti allo scasso. Nello specifico: tre cacciaviti, una tenaglia, un paio di guanti, una pinza, un taglia vetri, un martello, una torcia, una corda di 10 metri ed una borsa in pelle.

Il 69enne, inoltre, dovrà pagare le sanzioni pecuniarie per aver violato il Codice della Strada con le seguenti violazioni: mancanza della prescritta copertura assicurativa, mancanza della carta di circolazione, omessa revisione periodica, guida con patente revocata e circolazione con veicolo sottoposto a sequestro.

Il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo ed affidato, non più al titolare, ma a custode autorizzato.