ALESSANO (Lecce) – Da lunedì 11 marzo a venerdì 15 marzo prossimi, dalle ore 18.30 alle ore 20.30, presso l’ Auditorium “Benedetto XVI” ad Alessano (S.S. 275 – Km 23.600 n.170), è in corso di svolgimento la XLIV Settimana Teologica Diocesana dal titolo:“Giovani e scelte di vita. Prospettive educative”. Lo comunica in una nota la Diocesi di Ugento – S.Maria di Leuca

Il programma prevede per Lunedì 11 marzo, l’incontro dal titolo: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Le pro-vocazioni del Sinodo”,  con relatore il Professore Don Rosario Sala, segretario speciale al Sinodo dei Vescovi del 2018 e docente di pastorale giovanile, presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. Per la serata di martedì 12 marzo, si svolgerà l’incontro dal titolo: “Oratori” generatori di speranza in un mondo complesso. I giovani, il lavoro, la famiglia e l’amicizia” con relatore il Professore Johnny Dotti, Presidente di Welfare Italia Servizi e docente di analisi e gestione di fenomeni sociali complessi, presso l’Università Cattolica di Milano.

Mercoledì 13 marzo si svolgerà l’incontro dal titolo: “Gli sguardi di Gesù, i passi del cuore: la pastorale giovanile del Maestro di Nazareth”, con relatore il Professore Don Emilio Salvatore, Docente di esegesi del NT presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli. Giovedì 14 marzo si svolgerà l’incontro dal titolo: “Perché è diventato così difficile educare e trasmettere la fede?” con relatore il Professore Don Armando Matteo, Docente di Teologia Fondamentale presso l’Università Urbaniana di Roma. Infine venerdì 15 marzo con il tema: “Da Don Tonino ai giorni nostri: l’accompagnatore vocazionale” si potrà assistere al Musical “Don Tonino: vi voglio bene!” proposto dalla Compagnia teatrale “Dionigi Latomo Massa” di Alessano, al termine interverrà Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento – S.Maria di Leuca per le conclusioni.

Come scrive Don Stefano Ancora, Vicario episcopale per la pastorale della Diocesi di Ugento – S.Maria di Leuca, sul Notiziario “Svegliare l’Aurora”: “Pensare ai giovani come un “luogo teologico” è quanto ci viene suggerito dal Sinodo.  Non è astrattezza teorica, fantascienza teologica, virtualismo spiritualista. È una rivelazione di Dio. Attraverso di loro, Dio ci parla, ci invita a guardare il mondo con i loro occhi, a superare con il loro entusiasmo le nostre stanchezze, a vincere le nostre paure con le loro attese, a incrociare il loro desiderio di salvezza con la nostra matura saggezza. I giovani ci fanno assaporare il dono della maturità. La Settimana Teologica è un’esperienza più che collaudata della nostra Chiesa locale con cui mettiamo in atto quella forma di “sinodalità” fatta di ascolto, di approfondimento e di confronto. La presenza di relatori qualificati, provenienti da altre esperienze ecclesiali, permette un confronto e uno scambio di vedute che aiutano ad allargare l’orizzonte del nostro sguardo per non rimanere chiusi nel proprio campanilismo settario.

Quest’anno si è scelto un taglio più teologico per dare spessore ai percorsi educativi che si intendono perseguire. La pastorale giovanile del Maestro di Nazareth (Prof. Emilio Salvatore, biblista) ci aiuterà a comprendere perché è diventato così difficile trasmettere la fede oggi (Prof. Armando Matteo); comprenderemo così che l’Oratorio non è solo un luogo ma è un’arte, oltre che un metodo, dell’educazione (Dott. Johnny Dotti); il tutto nel quadro delineato dal Sinodo dei Vescovi con le sue pro-vocazioni (Prof. Rossano Sala).  Il protagonista dell’ultima serata sarà un accompagnatore vocazionale d’eccezione: Don Tonino Bello! Così lo ha descritto il nostro vescovo Vito nel suo ultimo libro “Ho scritto t’amo sulla roccia” e così lo presenteranno un gruppo di giovani di Alessano, attraverso una rappresentazione teatrale e musicale: “Don Tonino: vi voglio bene!”.  Il nostro vescovo Vito, al termine, ci aiuterà a tracciare quelle linee indispensabili, già intuite e abbozzate, per una pastorale giovanile diocesana.”