LECCE – In migliaia in fila già dalla mattina. Nessuna pretesa di arrivare ai numeri che portarono al bis di Paolo Perrone: i tempi sono cambiati, ma anche sfiorare la quota 8-10 mila potrebbe essere un successo per tutta la coalizione. Alle 13, con l’affluenza in crescita, la partecipazione è arrivata a oltre 3 mila e 500 votanti. A Bari, città tre volte più popolosa di Lecce (oltre 300mila abitanti), 14 mila votanti sono stati ritenuti un successo. Il centrodestra fa una prova d’appeal con l’elettorato leccese in questa domenica di sole e vento. Nel Palafiere già alle 10:30 avevano votato oltre 1200 persone, poi l’affluenza ha cominciato a crescere, minuto dopo minuto. Gli elettori sono stati divisi per lettere: all’ingresso si sono posizionati i garanti per controllare la situazione. Il voto è gratuito, segreto e dura fino alle 21 di questa sera. Un solo giorno: risultato secco, si vince anche per un solo voto in più. I big si sono fatti vedere tutti.

Alle 17 i votanti sono diventati circa 5000. Per votare basta il documento e il controllo delle liste elettorali. Il clima tra i candidati è di FairPlay e cordialità. Ecco una piccola foto-storia che racconta le prime ore di questa mattina.