LECCE – Fare montare le giostre nell’area della Festa Padronale era un obiettivo che vedeva di comune accordo il Comitato Feste Patronale, i commercianti del centro, i giostrai ed ovviamente anche i cittadini.

A questo obiettivo ha lavorato l’Amministrazione Comunale, che sin dallo scorso anno, per conciliare il montaggio delle giostre in centro e la sicurezza pubblica, ha  proposto ai giostrai quale area principale per il parco divertimenti il parcheggio di via Sesia.

Il parcheggio garantisce idonee condizioni di sicurezza, necessarie per la collocazione e fruizione del parco divertimenti, ed è ubicato in area centrale rispetto alla Festa. Infatti, dista non più di 200 metri dalla Chiesa Madre, dove quest’anno eccezionalmente sono riposte, in occasione dei festeggiamenti, provenienti da Venezia, le spoglie mortali di San Giovanni Elemosiniere.

Già lo scorso anno, insieme ai giostrai furono fatti diversi sopralluoghi per valutare la idoneità dell’area individuata, ed oggettivamente  allora l’ingresso del parcheggio era stretto rispetto agli spazi di manovra dei mezzi utilizzati per montare il parco divertimenti.

Da quei sopralluoghi, ad ogni modo, sembrava che l’area individuata fosse di gradimento per tutti. E, per questo motivo, in tempi record, proprio per essere pronti per i festeggiamenti di quest’anno, l’ingresso al parcheggio è stato reso idoneo. Ovviamente, l’esecuzione dei lavori ha comportato l’impiego di risorse economiche da parte  dell’Amministrazione Comunale.

Quando sembrava tutto pronto però, poiché nell’area individuata, per motivi di spazio, non potevano montare tutte le giostre, alcune in via residuale sarebbero dovute essere montate nelle piazze del centro, sono iniziate delle inspiegabili trattative tra i rappresentanti dei giostrai e l’Amministrazione Comunale. L’interlocuzione iniziata sin da lunedì scorso è andata avanti fino a questa mattina.

L’Amministrazione non è mai entrata nel merito delle scelte dei giostrai, l’unica condizione che ha posto, per le ragioni precedentemente descritte, è stata quella di dare indirizzo agli stessi di montare le giostre prioritariamente nel parcheggio di via Sesia e in via residuale nelle piazze del centro.

La conclusione è stata che i giostrai autonomamente hanno scelto di non montare affatto il parco divertimenti.

Per questi motivi, quest’anno la Festa del Santo Patrono, con il rammarico di tutti, sarà senza giostre.