LECCE – La Federazione degli Universitari festeggia la vittoria degli studenti: le corse a tariffa agevolata per chi studia e deve andare spesso dal centro urbano all’Ecotekne sono state riconfermate. Ne dà notizia Andrea Mattia Pacifico “L’assessore alla mobilità urbana Marco De Matteis ha risposto positivamente alla nostra richiesta di intervento pubblicata nel comunicato del 21 giugno in cui chiedevamo che l’Amministrazione Comunale provvedesse a contribuire alla proroga della convenzione con SGM in scadenza il 31 di questo mese. Infatti, è ufficiale l’impegno preso dal Comune di Lecce per mantenere salda l’agevolazione per gli universitari sui costi degli abbonamenti per i trasporti urbani che, dunque, restano al costo di 10€ per le linee 27, 28, 30, 31, 33, 34 e 12€ per l’intera rete.
Dopo aver fatto luce per primi, già il 21 giugno scorso, sull’imminente scadenza della convenzione provvisoria con SGM che metteva a rischio le agevolazioni per gli studenti universitari e aver richiesto un tempestivo intervento economico all’Assessore alla mobilità del Comune di Lecce per scongiurare che ciò accadesse, veniamo a conoscenza che ieri è stato istituito un tavolo tecnico proprio tra Unisalento e la società di trasporti leccese al quale non siamo stati invitati.

Settimane fa avevamo proposto alla direzione generale dell’Università di avviare la procedura di convocazione delle parti e avevamo chiesto di prendere parte alla discussione, in quanto promotori dell’iniziativa. Federazione degli Universitari è una associazione in fase di riconoscimento dall’Università del Salento, è una realtà molto attenta ai temi d’interesse degli studenti ed è la prima che nell’Università fa apertamente dell’ambientalismo una bandiera.
A tal proposito, durante la seduta ufficiale del tavolo tecnico di ieri, avremmo voluto avanzare delle proposte sul tema della mobilità sostenibile, ma ciò non ci è stato consentito. Quindi, chiediamo pubblicamente un incontro con l’assessore De Matteis per discutere sul tema, pensando all’aumento del numero di bus elettrici in circolazione in Città e all’installazione di più colonnine di ricarica per le auto elettriche nei pressi delle sedi universitarie, particolarmente presso Ecotekne, dove oggi sono inesistenti, e lo ringraziamo per averci tempestivamente informato circa le decisioni di ieri”.