di Julia Pastore

LECCE – Se sei una ragazza dai capelli ricci o mossi, variamente indisciplinati, e proprio non sai a chi rivolgerti per una piega “cool” e allo stesso tempo ordinata, il salone “Riccia’s” sito a Lecce, in piazza Gerolamo Congedo (zona San Lazzaro), fa davvero al caso tuo!
Abbiamo intervistato il patron di “Riccia’s”, Emanuele Caputo, che ci ha raccontato alcuni trucchi del mestiere e gli abbiamo chiesto subito come fa a creare l’onda perfetta, garantendo anche una lunga durata. E la sua risposta è stata che l’’onda perfetta non esiste. Quindi per il parrucchiere Caputo, il boccolo è come un prodotto artigianale: andare alla ricerca della perfezione sarebbe utopico e anche inutile. D’altronde, ogni riccio ha un capriccio.
Ora va di moda l’effetto “beach waves”, che richiama l’onda morbida creata dall’acqua salata del mare: è molto in voga non solo perché conferisce delicatezza al volto, ma ne dá anche un tocco di sensualità e per questo è iperfemminile.

Abbiamo chiesto anche qual è il trattamento che viene più richiesto in salone e, come fosse un modello brevettato, quasi tutte le ragazze che si affidano ad Emanuele Caputo, sanno cosa vogliono: chiedono rigorosamente il “modello Riccia’s”. Basta avere un capello riccio o variamente mosso e il salone sarà in grado di realizzare l’acconciatura perfetta. Il taglio Riccia’s è stato creato da Caputo per dare volume e leggerezza, garantendo allo stesso tempo la lunghezza preferita dalla cliente: non si taglia a prescindere, ma si guarda con puntuale attenzione all’esigenza della singola cliente.
Se i capelli risultano piatti e senza volume, con la classica, odiosa forma “ad ombrello”, quindi “schiacciati” sul cuio capelluto e gonfi ai lati, il taglio Riccia’s migliorerà lo “styling” dei capelli e ne conferirà un aspetto omogeneo.

Ci chiediamo poi, se esiste un prodotto disciplina-ricci che il parrucchiere consiglia alle ragazze e qualche prodotto che invece crea il boccolo.
“Spiral curl” è un prodotto unico che si riattiva con un semplice tocco di mano bagnata. Basta applicarlo e il riccio si riformerà; per chi ha invece un capello mosso, da ridefinire, bisogna usare una “mousse” arricciante. Questa sarà proprio la novità Riccia’s del 2020: una “mousse” adatta al metodo Riccia’s, per accontentare ogni tipo di mosso.

Anche quest’anno Riccia’s sarà presente dietro le quinte di Miss Fashion One:
per il giorno della finale del concorso di bellezza (1 Settembre) verrà allestito uno stand dove diversi parrucchieri, anche esterni all’azienda del titolare, adotteranno il “metodo Riccia’s”, per le modelle finaliste del concorso di bellezza. In una delle tappe dell’estate, il 27 luglio a Neviano, Riccia’s ha pettinato le modelle concorrenti, dando qualche consiglio anche alla co-conduttrice del giorno, la bellissima ospite d’onore Elisabetta Gregoraci.

Tra i parrucchieri che hanno fatto parte del “team Riccia’s” (e che saranno protagonisti anche il giorno della finale): l’aradeino Luigi Serra, Rosanna Bucci e Giusy da Locorotondo, le celebri Marilú e Greta di Gallipoli, che, con il loro tocco, hanno illuminato i volti delle modelle: un “team” molto preparato e all’altezza della serata. Mani esperte che, con le loro interpretazioni artistiche adatte alla serata, hanno dato un assaggio alle modelle del futuro trattamento che sarà adoperato in finale, dove sarà il loro ricco background a farla da padrone.
Non resta che darvi appuntamento al primo settembre, giorno in cui verrà scelta Miss Fashion One 2019, condotto da Lino e Marco Rollo e alla presenza di personaggi come Francesco Monte e Pippo Franco. E non mancheranno altre sorprese!