COPERTINO (Lecce) – Un artista indimenticabile che ha scandito la colonna sonora degli italiani e non solo, dagli anni settanta sin qui. Assieme a Mogol hanno fatto epoca e hanno interpretato testi apparentemente semplici che, in realtà, hanno nascosto una profondità unica.

Si è concluso con successo il Premio Battisti, questa volta organizzato a Copertino. Ai nostri microfoni Marizio Leuzzi, ideatore della fortunata manifestazione.