All-focus

LECCE – Da giovedì 24 a domenica 27 ottobre, torna in scena a Lecce la settima edizione del festival Conversazioni sul futuro. Quattro giorni di incontri, proiezioni, concerti, mostre, 100 appuntamenti 30 location e 250 ospiti: questi i numeri del festival organizzato dall’associazione Diffondiamo Idee di Valore, con il coordinamento artistico di Gabriella Morelli, in collaborazione con numerose realtà pugliesi e nazionali.

Ogni anno il festival cerca di offrire, con pluralità di argomenti, linguaggi e di punti di vista, coinvolgendo intellettuali, giornalisti, imprenditori, scienziati, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti, scrittori, registi, artisti, comunicatori, designer, educatori, amministratori pubblici, studiosi e studenti, una visione del mondo contemporaneo e quello che verrà.

L’apertura, giovedì 24 ottobre – ore 17:30 – alle Officine Cantelmo, sarà affidata alla giornalista Floriana Bulfonche dialogherà con il procuratore generale di Roma Giovanni Salvi sulla storia segreta dei Casamonica.

Venerdì 25 – ore 21:30 – alle Cantelmo un appuntamento per chiedere, ancora una volta, Veirtà e giustizia per Andy Rocchelli e Giulio Regeni. L’incontro accoglierà, insieme, Rino, Elisa e Lucia, la famiglia del fotoreporter ucciso in Ucraina nel 2014, e Claudio e Paola, i genitori del ricercatore rapito e torturato a morte in Egitto nel 2016. Con l’avvocato Alessandra Ballerini e il Presidente della FNSI Giuseppe Giulietti.

Sabato 26 – ore 21 – nel Teatrino del Convitto Palmieri, il festival ospita Michelangelo Pistoletto. L’artista dialogherà, in un incontro moderato da Raffaela Zizzari, con Mauro Felicori, commissario Fondazione Ravello e già direttore Reggia di Caserta, e con il sindaco di Lecce Carlo Salvemini.

Domenica 27 ottobre – ore 21 – gran finale con una serata speciale “live” della storica trasmissione Rai TecheTecheté con gli autori Massimiliano Canè, Achille Corea ed Emilio Levi e con il filosofo e social media manager Bruno Mastroianni.

Tra gli ospiti di questa edizione il presidente del PROAM – Istituto brasiliano di protezione dell’ambiente Carlos Bocuhy, l’artista Michelangelo Pistoletto, il Premio Pulitzer David I. Kertzer, le famiglie del ricercatore Giulio Regeni e del fotogiornalista Andy Rocchelli, il direttore de L’Espresso Marco Damilano, la corrispondente libanese del New York Times  Hwaida Saad, l’attivista iraniana Shayda Hessami, la chef Isabella Potì, la segretaria dell’Associazione Luca Coscioni Filomena Gallo e la compagna di dj Fabo Valeria Imbrogno, il portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury, l’ufficiale ammiraglio in congedo della Guardia Costiera Sandro Gallinelli, il segretario nazionale dell’Usigrai Vittorio di Trapani, il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti, il presidente di Medici senza Frontiere Marco Bertotto, il giovane attivista nella campagna elettorale di Alexandria Ocasio Cortez,Gabriele Cirelli, il social media manager delle onoranze funebri Taffo Riccardo Pirrone, lo youtuber Alessandro Masala, l’astrofisico Amedeo Balbi, l’economista Andrea Boitani, il blogger  Lorenzo Gasparrini, il genetista Guido Barbujani, lo scienziato Roberto Defez, l’autore di Superquark Paolo Magliocco, la curatrice di Fahrenheit Susanna Tartaro, i giornalisti Carlo BoniniGiuliano FoschiniKamal ChomaniRiccardo CucchiAntonio IovaneGianni BarbacettoMarina LalovicMarianna AprileFrancesca MannocchiMarta SerafiniAnnalisa CamilliAmalia De Simone, la redazione della rivista Pandora, il Comitato 3e32 di L’Aquila, le scrittrici Simona Toma e Valentina Farinaccio e le autrici del concorso letterario Lingua Madre, il direttore de Il Post Luca Sofri, la direttrice de La Nazione Agnese Pini, i fotografi Giulio Piscitelli e Alessio Romenzi, la photoeditor Renata Ferri, il funambolo Andrea Loreni, il direttore del comitato scientifico del Museo del Vino a Barolo Tiziano Gaia e ancora Mauro FelicoriDaniele ZoviFederico FaloppaVera Gheno, Christian RaimoAdriano FavolePippo CivatiFlavia PiccinniCarmine GazzanniMassimiliano Panarari, David PuenteAntonio Pavolini e molti altri.

Per maggiori info e programma completo: www.conversazionisulfuturo.it