PUGLIA – E’ stata presentata questa mattina in conferenza stampa presso l’Aula consiliare del Comune di Grottaglie la XXXIV edizione della rassegna “Promessi Sposi, il matrimonio in vetrina”, che si terrà proprio nella città delle ceramiche da giovedì 24 a domenica 27 ottobre presso la Zona Campus Campitelli.

Alla conferenza stampa hanno preso parte Gaetano Portoghese, Amministratore e Organizzatore di Promessi Sposi, Mario Bonfrate, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Grottaglie e Lucia Nachira, Direttore Responsabile rivista Sì Sposa sponsor ufficiale dell’evento

“Siamo molto felici di portare il nostro evento itinerante qui a Grottaglie per la prima volta – dichiara Gaetano Portoghese – e lo facciamo in un territorio produttivo importante nel comparto delle ceramiche, che sono uno dei prodotti tipici del wedding pugliese. Quest’anno Promessi Sposi mette in vetrina circa 100 aziende del settore nozze, con tutte le categorie del settore rappresentate, quindi le coppie di sposi possono davvero costruire le proprie nozze in un solo luogo, la nostra fiera! Ma Promessi Sposi non è solo esposizione, ci sono tanti eventi moda che presenteranno le collezioni 2020. La Puglia ha ormai superato la Toscana per numero di matrimoni stranieri, e questo consolida la sua leadership nell’ambito del “Destination Wedding”. Perciò ci teniamo a tenere alta l’attenzione sulle aziende pugliesi del settore, sottolineando per esempio la forte presenza in fiera dei produttori di abiti da sposa, fiore all’occhiello della nostra terra, da sempre culla dell’alta sartorialità”.

“Come Amministrazione – afferma Mario Bonfrate – siamo molto contenti di aver portato l’evento Promessi Sposi nella nostra città, una rassegna fieristica che sicuramente le dà lustro portando tra l’altro alla ribalta realtà produttive locali che si sono sapute distinguere nel settore del wedding. Ci auguriamo che anche per gli anni a venire l’organizzazione di un evento così elegante possa scegliere la nostra città per ripetere l’esperienza che sono sicuro sarà un successo”.

“La rivista Sì Sposa – commenta Lucia Nachira – è sponsor ufficiale delle 3 tappe di Promessi Sposi a Lecce, Grottaglie e Bari, ed è un prodotto editoriale importante perché totalmente pugliese. In un mondo dove tutto è dominato dai social, Sì Sposa è un’isola felice tutta da sfogliare, che resiste ed è molto richiesta dalle spose. All’interno tutti i reportage dalle fiere sposi italiane ed europee, interviste a stilisti di fama internazionale e tante curiosità”.

L’evento itinerante, che vede tra le sue tappe quella che si è appena conclusa con grande successo a Lecce e quella che si svolgerà a Bari in Fiera del Levante a novembre, ha una notevole risonanza nel Sud Italia e raccoglie migliaia di presenze ogni anno, proprio perché coinvolge un aspetto particolarmente importante e di svolta nella vita di ognuno di noi, il momento delle nozze. Nel suo essere itinerante, Promessi Sposi ha scelto quest’anno Grottaglie, città d’arte, delle ceramiche e dell’uva, come sua altra tappa, perché ha saputo auscultare il bisogno del territorio di partecipare a una grande esposizione che solo un Salone del genere può offrire (questo sia da parte delle aziende che del numero dei visitatori monitorato tramite il sito dell’evento).

Il parterre espositivo è di grande levatura, coinvolgendo circa 100 aziende della Puglia e della Basilicata, tra cui i produttori di abiti da sposa, sposo e cerimonia del Sud Italia, oltre naturalmente ai rivenditori, le sale ricevimenti, i wedding planner, i flower designer, i make up artist, gli hair stylist, l’arredamento, le liste nozze e le bomboniere, i gioielli, foto/video, la musica, i viaggi e tanto altro. Ma Promessi Sposi non è solo bellissima e ricca esposizione, infatti ad allietare l’evento ci sarà anche il “Promessi Sposi Bridal Show“, una passerella di alta moda sposi che presenterà al pubblico tutte le più importanti collezioni del bridal internazionale per la prossima stagione 2020. La moda, il gusto, e le tendenze lanciate dalle fiere internazionali che si sono svolte in questi mesi nel mondo rivivono proprio a Grottaglie, cuore della Puglia dove il matrimonio è ancora particolarmente sentito, per orientare le decisioni delle spose e degli sposi e facilitare le loro scelte di stile, nel segno della haute couture! In passerella domenica 27 ottobre Errico Maria Alta Moda Sposa, Atelier Patrizia e Comes Sposi Couture.

Il momento è magico e altamente produttivo allo stesso tempo, questo mix vincente è la forza della rassegna fieristica, che ormai si colloca ai vertici europei delle fiere di settore rivolte al grande pubblico (e non solo agli operatori). In fiera avviene l’incontro diretto tra domanda e offerta commerciale di settore, e i tanti anni di esperienza ci insegnano che le coppie di futuri sposi che visitano la manifestazione confezionano il proprio matrimonio da Promessi Sposi in un solo giorno e in un unico luogo come recita il claim dello spot 2019! Le proposte sono innumerevoli, infatti, e il ventaglio di costi molto ampio, il che rende appetibile recarsi nei padiglioni espositivi, che per Grottaglie sono due. Un altro prodotto particolarmente significativo e molto richiesto nel mondo del wedding è la rivista ufficiale della fiera, “Sì Sposa“, che da quattordici anni racconta le nozze in Puglia e Basilicata, offrendo una panoramica di tutte le aziende di settore e poi tantissime novità in fatto di bridal, con reportage dalle fiere sposi di tutto il mondo e interviste a personaggi famosi del magico mondo del “sì”. Promessi Sposi è un evento ormai radicato in terra di Puglia, molto atteso dal pubblico e dalle coppie di futuri sposi, che in migliaia stanno scaricando il biglietto d’ingresso dal nostro sito. In questi ultimi anni abbiamo assistito, soprattutto in Puglia e nel Salento, a una rinnovata attenzione verso il matrimonio, non solo religioso, ma anche civile e di seconde nozze.

Orari di apertura:

Giovedì 24, venerdì 25, sabato 26 ottobre dalle 16:00 alle 21:30
Domenica 27 ottobre dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 21:30