LECCE – Si è svolta stamattina, nella sala delle conferenze della Camera di Commercio di Lecce, la cerimonia di premiazione dei vincitori del bando “Storie di Alternanza”, dedicato agli studenti dei licei e degli istituti tecnici e professionali, con l’obiettivo di valorizzare i racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti di Lecce e provincia. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Unioncamere ed il Provveditorato agli Studi e con gli Istituti Scolastici della provincia di Lecce, è stata attuata  nell’ambito delle attività di Alternanza Scuola-Lavoro assegnate al sistema camerale dalla normativa di riforma e che sono oggetto di costante impegno da parte della Camera di Commercio di Lecce.

La commissione di valutazione ha nominato i seguenti vincitori, che si sono aggiudicati un premio in denaro:

  • per la sezione Licei: Istituto Scolastico  di Otranto – Poggiardo con il progetto  “Artigiani 0” ;
  • per la sezione Istituti Tecnici e professionali: I.S.S. “E. Mattei” di Maglie con il progetto “Soluzioni sostenibili al servizio delle imprese per le esperienze virtuose di alternanza scuola lavoro”.

Sono risultati, inoltre, meritevoli di menzione speciale da parte della Commissione di valutazione i progetti:

  • “Artigiani 0” dell’Istituto Scolastico di Otranto e Poggiardo, con la seguente motivazione: “L’idea progettuale proposta merita una menzione speciale per la capacità di coinvolgere tutti gli studenti nello svolgimento delle attività previste, in modo accessibile ed inclusivo. Agevola, inoltre, un costruttiva riflessione su come facilitare lo sviluppo del senso di autostima e di responsabilità dei partecipanti, affinché il percorso di alternanza si concretizzi in un’esperienza di qualità”.
  • “Oleum Olivae Mediterraneum Aurum – Corso per assaggiatori olio d’oliva” del Liceo Statale Don Tonino Bello di Copertino, con la seguente motivazione: “Meritevole di menzione speciale per la capacità di affrontare la tematica dell’olivicoltura in un contesto di drammatica attualità e di proporre, con entusiasmo e spirito di rinascita, un variegato ventaglio di opportunità circa l’utilizzo del prezioso “oro salentino” che rafforza il legame con il territorio e che può rappresentare un interessante spunto per future concrete iniziative di valorizzazione dei locali prodotti olivicoli”.

“La Camera di Commercio accoglie con entusiasmo questi studenti, intravedendo in essi i futuri protagonisti del panorama economico, di certo non solo locale, data la grande propensione alla mobilità dei giovani in un sistema sempre più globalizzato – commenta il Presidente dell’Ente camerale, Alfredo Prete – L’Alternanza è una delle competenze assegnate al sistema camerale dalla normativa di riforma e la Camera di Commercio di Lecce, facendo squadra con le Istituzioni e gli Istituti scolastici del territorio, ha posto in essere questa coinvolgente iniziativa, per premiare i più virtuosi percorsi di Aletrnanza Scuola-Lavoro. Finalizzati ad accrescere le opportunità di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, i percorsi di alternanza ben pensati e ben realizzati facilitano la traslazione della formazione scolastica in esperienze professionali concrete, di qualità e, come si può evincere dai lavori premiati, perfettamente contestualizzate nell’attuale realtà economica e sociale. Formulo, con l’occasione, un sentito ringraziamento alle Istituzioni che ci hanno affiancato in questo lavoro, ai ragazzi, ai loro docenti e tutor ed anche a tutte le realtà imprenditoriali, ma non solo, che accolgono ed accompagnano gli studenti, dedicando loro tempo ed energie, costituendo validi percorsi di Alternanza”.

La cerimonia, condotta dal Segretario Generale della Camera di commercio dr. Francesco De Giorgio, ha visto la presenza dei rappresentanti del Provveditorato agli Studi di Lecce, della Provincia di Lecce e dell’ANPAL, oltre ai rappresentanti degli Istituti Scolastici interessati ed ai numerosi ed entusiasti studenti coinvolti nei percorso di Aternanza.

E’ in corso il bando per la nuova edizione del Premio.

Per info: www.le.camcom.gov.it