Presentazione Pubblica del Progetto di Koreja Casa d’Altri e della rete Stabile di collaborazione che sostiene il Progetto stesso.

Casa d’Altri è realizzato nell’ambito di NeTT – Network of Theatres for the valorization of Cultural and Natural Heritege to develop a Sustainable Tourism, un Progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero V-A Interreg Greece-Italy 2014-2020 che vede Capofila il Teatro Pubblico Pugliese e partner la Fondazione lirico-sinfonica Teatro Petruzzelli e Teatri di Bari e i partner greci del Teatro Regionale e Municipale di Corfù, il Teatro Regionale e Municipale di Patrasso, la Camera di Commercio di Acaia.

Oggi il turismo esperienziale è quanto di più affascinante e richiesto dai turisti. A tale scopo Casa d’Altri si configura come un prezioso strumento di promozione utile a tutto il territorio.

La rete stabile di collaborazione è formata da 17 Partner suddivisi in 5 settori diversi. Turismo: Elios tours: PugliArmonica; Hotel Hermitage; Liberato Chiffi Noleggi. Agroalimentare: karadrà; Terre di Corillo; Uovo Perfetto. Artigianato: Nuova Colì; Luminarie F.lli Parisi; Pavimenti F.lli Marra; Marco eoicochi Cartapesta. Management dei beni culturali e naturali: Polo Biblio-Museale di Lecce; Comune di Nardò; Legambiente Circolo Cederna di Gallipoli; Ass. Emys. Design: Kubico; Francesca Carallo.

Casa d’Altri, dunque, è un percorso esperienziale che porterà i visitatori ad essere ospitati all’interno di un bene culturale, dove, accompagnati da una guida vivranno diversi momenti performativi e artistici a seconda della stanza e del preciso luogo in cui si fermeranno di volta in volta.

Luoghi partner del progetto sono Palazzo Grassi, Aradeo (Le); Chiostro dei Domenicani a Gallipoli (Le)_ Museo Sigismondo Castromediano di Lecce; Biblioteca Bernardini presso il Convitto Palmieri, Lecce; Parco Naturale di Porto selvaggio e Palude del Capitano, Nardò (Le); Parco naturale regionale Isola di S. Andrea e litorale di punta Pizzo, Gallipoli (Le).

Come una guida turistica accompagna i visitatori alla scoperta di un luogo, fermandosi di volta in volta per descrivere e raccontare i dettagli, così Casa d’Altri trasformerà i beni culturali e naturali in luoghi surreali, dove vivere performance e momenti d’arte.

All’ingresso del luogo prescelto si formeranno piccoli gruppi di visitatori/spettatori che verranno accolti dal “padrone di casa2. Sarà lui che farà strada all’interno del luogo e accompagnerà i visitatori alla scoperta di stanze, terrazzi, balconi e cortili. Ogni spazio sarà teatro di una “scena”: narrazioni, danza, musica, performance esperienziali ed enogastronomiche o degustazioni teatralizzate.

A legare tutti questi momenti performativi e artistici sarà un unico grande racconto della Puglia e del Salento, delle loro tradizioni e delle loro storie. Casa d’Altri è adattabile in ogni bene culturale e naturale perché è un progetto modulare. Tutte le scene sono realizzate e organizzate grazie ad una sapiente regia artistica che adatta la messa in scena delle performance al luogo prescelto.

Nel suo complesso, il Progetto NeTT intende portare alla luce l’importante ruolo che gli operatori teatrali possono svolgere nella valorizzazione dei beni culturali e naturali e nello sviluppo del turismo sostenibile. NeTT prevede di mettere le compagnie teatrali al centro di una rete che colleghi diversi stakeholder: enti di gestione del patrimonio culturale e naturale, industrie culturali, operatori del turismo, artigianato locale tipico e prodotti agro-alimentari.