LECCE – Da tempo avevano occupato abusivamente l’immobile che anni fa ospitava la Manifattura Tabacchi, in via Dalmazio Birago, ma all’alba hanno dovuto abbandonare l’edificio, in seguito allo sgombero eseguito da polizia, carabinieri, vigili del fuoco e polizia municipale.

All’interno dello stabile, oltre a diverse bombole di gas che hanno destato preoccupazione per i pericoli che avrebbero potuto rappresentare, sono stati identificati dieci cittadini – tre uomoni e sette donne, tutti adulti – in gran parte di nazionalità bulgara.

Le persone che avevano occupato abusivamente l’immobile (di proprietà della Astor Immobiliare, che aveva sporto denuncia per consentire la liberazione della struttura) sono state invitate a raggiungere la comunità “Ghermy”, ma soltanto due donne hanno accettato questa destinazione.

Dentro l’ex manifattura, inoltre, chiuso in una stanza è stato trovato un cane malnutrito e malato, in pessime condizioni di salute. L’animale è stato liberato ed affidato ad un canile. Asportate in sicurezza le quattro bombole di gas custodite all’interno dello stabile, le porte d’ingresso sono state murate per evitare ulteriori intrusioni non autorizzate.