TRICASE (Lecce) – La conoscenza dei principi dell’Economia e della Finanza, in un mondo attraversato dalla crisi economica e dai condor pronti a cibarsi dei sacrifici delle famiglie e degli sprovveduti, in un momento in cui le istituzioni e lo Stato non riescono a bloccare l’emorragia delle crisi e degli scandali finanziari, è necessario che il cittadino si acculturi e si prepari ad auto proteggersi con la cultura!
Solo la conoscenza della complessità degli strumenti finanziari che vengono proposti,
spesso in conflitto di interessi, può salvare patrimoni e risparmi.
Nel mondo farmaceutico produttore, distributore e medico di famiglia non coincidono: sono persone differenti che esercitano interessi individuali e che, pertanto, tutelano il paziente; mentre spessissimo nel mondo finanziario la persona che propone il prodotto è anche quella che lo ha creato o che lo distribuisce, venendo così a creare un’insanabile conflitto di interessi: si massimizzano i lucri sulle spalle del cliente.
A conclusione del “Progetto Cinema per la Scuola 2018-2019” i giovani partecipanti (oltre
80 alunni, frequentanti il terzo anno del Liceo Classico – Scientifico “G. Stampacchia” di
Tricase, con il Preside Dott. Mauro Polimeno ed il corpo docenti), riuniti in piccoli gruppi di
lavoro, con l’ausilio dei professionisti ADUSBEF (con il Presidente Avv. Antonio
Tanza e la direttrice Avv. Fiammetta Fiammeri) e dei docenti, hanno ideato una sceneggiatura
ed hanno, anche con il supporto di esperti nel montaggio provenienti da Roma, realizzato 6
cortometraggi inerenti il mondo finanziario:
1) Investimento cartucce ecosostenibili – gestione finanziaria;
2) Rischio investimento scooter ecologico;
3) Gestione economica finanze altrui – investimenti non certi – truffa
4)prestito illegale – strozzinaggio
5)rappresentazione allegorica sistema economico – valore del denaro nella società
6) Truffa telefonica
I video realizzati sono stati presentati dai ragazzi e dall’ADUSBEF Sabato 16 novembre 2019, dalle ore 18.00, nella gremita “Sala del Trono” del “Castello di Tricase”!