LECCE – L’Assemblea del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecce, riunitasi ieri sera, ha eletto all’unanimità, presidente, per il prossimo triennio, Lorenzo Mello, il quale per Statuto, diviene anche vicepresidente dell’Associazione e componente del Consiglio di Presidenza. Lorenzo Mello, 35 anni, ingegnere, è procuratore generale della Mello srl, impresa di costruzioni generali operante su tutto il territorio nazionale; può contare su una solida esperienza associativa presso Confindustria Lecce, Ance Lecce, il Collegio dei Costruttori di Torino ed ha ricoperto la carica di Consigliere del Gruppo Giovani di Lecce dal 2016 ad oggi.

Emozionato per la fiducia e l’entusiasmo che i colleghi gli hanno dimostrato, Lorenzo Mello ha ringraziato tutti e, in particolare, il presidente uscente Alessio Tundo per quanto è riuscito a fare in questi anni per il Gruppo e per aver contribuito a creare un clima di fiducia e di collaborazione reciproca. “Raccolgo – ha detto Mello – un’eredità d’affetti operosa, importante, quella del past president Alessio Tundo, al quale mi legano stima e amicizia. In questi anni si è speso tantissimo per raggiungere gli obiettivi prefissati e per promuovere il Gruppo sul territorio. Mi auguro che vorrà continuare a sostenerci e affiancarci, poiché la sua esperienza sarà un sicuro viatico per il nostro futuro”.

“Ho piena fiducia in Lorenzo Mello – ha detto nel discorso di commiato Alessio Tundo – e nella sua squadra, ai quali rivolgo un caloroso in bocca al lupo per il lavoro che dovranno affrontare. Essere presidente dei Giovani è un’esperienza unica, carica di responsabilità, di impegni ma davvero formativa. Il confronto quotidiano coi colleghi di altre parti del Paese, la sponda necessaria con gli imprenditori senior costituiscono una grande responsabilità e un’opportunità di crescita straordinaria. Il programma presentato per il prossimo triennio dal presidente Mello è ambizioso ma alla portata del Gruppo. Come past president sarò sempre a disposizione con il bagaglio di esperienze accumulate, augurando a tutti di vivere con entusiasmo ed energia questi tre anni. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le autorità e le istituzioni che, nel corso del mio mandato, ho avuto l’onore e il piacere di incontrare, constatando grande disponibilità e collaborazione verso le iniziative presentate dal Gruppo Giovani di Confindustria Lecce. Rivolgo un ringraziamento sincero, infine, ai colleghi tutti, attenti e appassionati; ai collaboratori di Confindustria Lecce, sempre efficienti e partecipativi; al presidente Giancarlo Negro, una preziosa guida e un supporto fondamentale sia per la mia presidenza sia per il lavoro del Gruppo Giovani”.

Il presidente Mello nel discorso di insediamento ha illustrato i punti salienti del suo programma: “Continuerò sulla scia del lavoro condotto in questi anni, cercando di sviluppare il numero degli iscritti al Gruppo, nella consapevolezza che solo uniti si possano fare grandi cose. Uno degli obiettivi è quello di creare un movimento giovanile sul territorio che veda il coinvolgimento di Organizzazioni di categoria, Ordini professionali, ecc. per fungere da pungolo alle iniziative dei senior. Priorità verrà data anche alla formazione continua, con riferimento alla sinergia tra scuola e università e alla crescita stessa di noi giovani attraverso esperienze di alta formazione. Sono convinto che occorra costruire sin d’ora il futuro del nostro territorio, puntando a creare la prossima classe dirigente. Dobbiamo investire sulle giovani generazioni, alle quali chiediamo impegno nello studio e nell’acquisizione delle competenze chiave per lo sviluppo del Salento e del Paese. Nondimeno continueremo a valorizzare la cultura d’impresa e a diffondere la consapevolezza del ruolo fondamentale dell’imprenditore in Italia e nel mondo. Infine, costruiremo ‘ponti’ per l’innovazione: è necessario dare vita a un circolo virtuoso con le start up, il mondo del credito, della ricerca e dell’industria”.

“Sono molteplici le iniziative che ci vedranno impegnati come Gruppo, altrettante le sfide – conclude Mello. L’auspicio è quello di contribuire, attraverso un confronto sereno e costruttivo con tutti i rappresentanti del mondo istituzionale, economico, sociale e culturale, alla crescita del nostro sistema imprenditoriale, poiché da essa dipende lo sviluppo del nostro territorio e dei suoi cittadini. I giovani, mi hanno insegnato i colleghi che mi hanno preceduto, sono per natura portatori di novità, bisogni di innovazione, cambiamento, modernità. Come Gruppo abbiamo già tante idee che con il supporto di tutti sono certo porterà alla nascita di progettualità concrete, per una politica territoriale capace di stare al passo del resto del mondo, ma, soprattutto, che faccia guardare al domani con fiducia e serenità”.

Nella stessa seduta, sono stati eletti, componenti del Consiglio direttivo dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lecce: Laura Boccadamo, Michele Montinaro, Amedea Nielli, Francesco Palazzo, Andrea Scorza, Paolo Tuzzolo.

Al presidente Mello, ai neo consiglieri del Gruppo Giovani sono giunti gli auguri di buon lavoro da parte del presidente di Confindustria Lecce, Giancarlo Negro, il quale ha sottolineato l’importanza dell’attività del Gruppo dal punto di vista delle proposte, delle iniziative e dell’innovazione.