All-focus

LECCE – È già sold out il concerto A Night at the Opera con le arie di Verdi, Mozart, Beethoven, Bizet e le canzoni dei Queen eseguite da orchestra sinfonica e coro. Sabato 25 gennaio, il Teatro Politeama Greco di Lecce ospiterà il concerto d’inaugurazione dell’Anno Accademico 2019/20 del Conservatorio di musica “Tito Schipa” che omaggerà l’affascinante mondo del teatro d’opera musicale in tutte le sue declinazioni.

L’Orchestra Sinfonica e il Coro del Conservatorio con la direzione del Maestro Giovanni Pellegrini e la partecipazione dei soprani Fernanda Costa e Adriana Damato proporranno alcune arie di Giuseppe Verdi, Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven e Georges Bizet.

“Il repertorio classico non è stato scelto a caso. Tutto quello che seguiremo fa parte di quei brani classici a cui Freddie Mercury era particolarmente legato e a quei musicisti a cui si è tanto ispirato – ha dichiarato il Maestro Giovanni Pellegrini durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento – Per quanto riguarda le orchestrazioni, create appositamente dal maestro Vitali, mi preme sottolineare la disponibilità dell’orchestra, formata quasi interamente da allievi del conservatorio, a cimentarsi in questo nuovo linguaggio che unisce quello sinfonico accademico a quello sinfonico pop rock. Sono convinto che il pubblico apprezzerà particolarmente lo spettacolo”.

Lo spettacolo organizzato dal Conservatorio di Musica Tito Schipa con il Patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce sarà condotto dalla giornalista Chiara Chiriatti con la partecipazione di Carlo Massarini, giornalista e fotografo, conduttore radiofonico e televisivo.

“Ringrazio tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di questo concerto – ha aggiunto il Maestro Daniele Vitali che ha curato le orchestrazioni del concerto – perché nel momento in cui si accetta la sfida di organizzare uno spettacolo del genere si va a toccare qualche sensibilità che ancora crede che il mondo classico e quello moderno non debbano dialogare ma restare separati. Io credo invece che ciò che sta accadendo in questo concerto inaugurale sia veramente una cosa non solo nuova ma bella.  Penso che ci sia tanta bellezza in queste cose perché fondamentalmente la musica è un tutt’uno, è un linguaggio che ognuno declina come meglio crede. Far dialogare queste due realtà è un successo per tutti”.

Nella prima parte della scaletta la “Sinfonia” del Nabucco e “Pace, pace mio Dio” di Giuseppe Verdi, il “Prélude” d’apertura della Carmen di Georges Bizet, “La vendetta dell’inferno ribolle nel mio cuore” da “Il flauto magico” di Wolfgang Amadeus Mozart e, nel 250esimo anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven, “L’Ouverture Coriolano op.62”. Subito dopo sette brani dei Queen che, nel 1975 pubblicarono “A night at the opera”, un LP divenuto in breve opera cult del repertorio pop-rock.

Il concerto sarà replicato venerdì 31 gennaio (ore 20:30 – ingresso su invito) al Teatro Comunale di Ceglie Messapica, sede distaccata del Conservatorio, condotto sempre da Chiara Chiriatti con la partecipazione di Andy Luotto.