Il Casarano ha il dovere di ripartire dopo la brutta sconfitta di Sorrento. Per il Presidente del Casarano Giampiero Maci “bisogna resettare tutto e rilanciarsi, due dei nostri dirigenti sono stati attaccati in modo violento. Il calcio, nei social soprattutto, non è il luogo dove si può dire ciò che si vuole insultando. Ci vuole la calma ed i valori sportivi sono quelli che ci devono contraddistinguere. Pensiamo alla partita col Foggia. Bisogna ricordare che i nostri sponsor hanno speso moltissimo nelle infrastrutture sportive per rendere Casarano un centro importante dello sport in Puglia e non solo”.

Anche per il main sponsor Antonio Filograna Sergio si deve ritrovare la serenità che, purtroppo è stata smarrita. “Casarano deve avere un’altra immagine ed avere investito tanto, l’ho fatto e lo farò ma solo per costruire con passione per i valori sportivi. Io mi aspetto una risposta chiara dalla gente, critiche fatte con civiltà. Si deve ripartire meglio di prima. Uno slancio sociale”