Dopo i test effettuati sugli operatori sanitari nei giorni scorsi, da oggi presso il laboratorio analisi del “Vito Fazzi” può accedere anche l’utenza privata.

Occorre prenotare il test, telefonando al numero 0832-661488 (dopo le 11,00). Il test è quantitativo e consiste in un prelievo di sangue che viene processato con un sistema in chemiluminescenza. In caso di positività il test consente di contare il numero di immunoglobuline presenti: gli anticorpi IgG e IgM.

«Più è alta è la quantità di immunoglobuline – spiega l’analista – più è possibile che il soggetto sia protetto dall’infezione».

Qual’è l’utilità del test?

Intanto il test serve come indagine siero-epidemiologica per vedere quanto ha circolato il virus nella popolazione.

Per i soggetti invece che hanno avuto manifestazioni cliniche come febbre, tosse, limitazioni respiratorie, alterazioni dell’olfatto… che possono far pensare a un’infezione da Covid-19, il test può essere una conferma ai sospetti.

Il test inoltre – spiegano dal laboratorio analisi – è utile se il soggetto ha fatto radiografie che presentano un quadro radiologico con infiltrati polmonari o che magari o non ha fatto il tampone oppure l’ha fatto in ritardo…

Il test sierologico si può effettuare anche in altri laboratori analisi. Quello utilizzato al “Vito Fazzi”, oltre ad essere quantitativo in chemiluminescenza, presenta una sensibilità del 95,6% e una specificità del 97,3%.

In alcuni laboratori privati possono essere effettuati test su carta, con risultato a binario: POSITIVO o NEGATIVO, senza il conteggio degli anticorpi.

Se il test risulta positivo occorrerà poi fare il tampone, seguendo un altro percorso (uno screening) che la Regione Puglia sta mettendo a punto in questi giorni.