LECCE – In Chirurgia Toracica un anziano paziente è risultato “ripositivizzato”, cioè nuovamente positivo al covid dopo oltre un mese in cui sembrava guarito. Nell’ospedale Vito Fazzi è stato disposto il blocco dei ricoveri all’interno del reparto di Chirurgia Toracica, subito dopo l’esito positivo del tampone faringeo effettuato sul degente. In poco tempo tutto il reparto verrà sanificato.

“Da un punto di vista infettivo non dovrebbe avere alcuna valenza questa nuova positività riscontrata. Questo paziente, oltre un mese fa, era risultato positivo, ma dovrebbe trattarsi di residui del virus con una carica virale non adatta a contagiare altri pazienti, come hanno dimostrato alcune analisi che abbiamo fatto a Foggia” – spiegano dall’Asl.