HomeSpettacoliil 15 Maggio l’omaggio alle donne degli stilisti Pietro Paradiso, Patrizia e...

il 15 Maggio l’omaggio alle donne degli stilisti Pietro Paradiso, Patrizia e Antonella Cardone

LECCE – Nella splendida cornice della Chiesa di San Francesco della Scarpa, in Lecce, il 15 Maggio 2022, gli stilisti Pietro Paradiso, Patrizia e Antonella Cardone, titolari del brandLa habitual e Michela Anastasia creatrice del brandMichy_hm_ accessories sfileranno con le loro creazioni per dare vita ad un evento che vuole rendere omaggio alle donne, alla loro anima generosa, coraggiosa, riflessiva. Donne che vivono la propria vita sempre a testa alta, che ne sanno cogliere le sfumature, che sanno rialzarsi, mogli,madri, figlie e nonne in equilibrio tra mille impegni lavorativi, familiari e personali.

La kermesse, patrocinata dalla provincia di Lecce, sarà curata e diretta dalla dottoressa Daria Vernaleone,professionista nel campo dell’advertising, appassionata di cultura e i cui progetti spaziano dall’arte alla musica, dal teatro alla letteratura.

Link Sponsorizzato

Partner della serata L’Accademia di Belle Arti di Lecce che allestirà una mostra di abiti e accessori realizzati nel corso di Decorazione che afferisce al DIPARTIMENTO DIARTI VISIVE, diretto dalla Professoressa Lucia Ghionna.

Conosciamo nel dettaglio la storia degli stilisti che sfileranno:

Link Sponsorizzato

Pietro Paradiso pugliese di nascita ama definirsi cittadino del Mondo.

Diplomato all’Accademia della principessa Koephia di Roma, collabora con Valentino Garavani, Carlo Pignatelli a Torino e Patrizia Brenber a Milano.

Importanti saranno anche due master tra cui uno a Parigi da Ted Lapidus e a New York con lo stilista Demetrios.

Sfila nel calendario della Camera della MODA Italiana di Milano durante la fashion week negli anni 2006/2010.

L’incontro con la buyer cinese M.me Yu Ximan lo porta a presentare le sue collezioni demi-couture a Pechino,Shangay e Hong Kong fino al 2019.

Di espressione filo Buddista, l’Oriente è la sua più grande ispirazione.

Oggi si occupa prevalentemente dimoda etica e sostenibile.

Autore del progetto Divinatione ( format che raccoglie artisti e designer sostenibili con show room itineranti) ha già presentato la kermesse a Milano, Lecce e Bari (Gioia del Colle).

Divinatione è il motore della sostenibilità alla ricerca sul cancro, con un esperimento chiamato “soul shirt..unamaglia dipinta dalle assistite del polo oncologico di Bari, dove attraverso la meditazione attiva trasformano il dolore in opera d’arte.

A luglio  2021 sfila durante il festival del cinema di Cannes,per la fondazione benefica “Butter for World” che si occupa della tutela della natura incontaminata sul Pianeta.

Stella McCartney nel 2020 lo inserisce nella sua agenda sostenibile con il progetto della diversificazione  dei materiali tessili  pugliesi, dove usa vecchi materassi che diventano cappotti.

Nel 2007 Capital nel 13° numero Teh Best lo annovera tra i 100 uomini d’Italia  ad aver fatto qualcosa di buono per l’umanità attraverso le suo collezioni” Kilim for baby”‘

Antonella e Patrizia Cardone due sorelle con la stessa passione: creare bijoux unici.

Così le due sorelle hanno dato vita al loro nuovo brand, La Habitual. L’iniziativa nasce dalla voglia di rendere uniche le donne che indossano i loro bijoux. Un’attività basata su passione, estro, una grande voglia di stupire e tanto lavoro alle spalle. Anticipare la moda, le tendenze, le richieste di mercato, mantenendo sempre uno stile unico: è questa la loro mission, che si sviluppa dando vita ad oggetti  che sanno emozionare per stile, ricchezza nell’uso dei materiali e presenza di colore.Il brand è oggi conosciuto fino in Asia e Argentina. Un risultato conseguito attraverso la partecipazione agli eventi della settimana della moda, che si tiene a febbraio e settembre a Milano. 

“Essere al passo” è il motto che caratterizza ogni loro singola iniziativa. Un impegno vissuto nella certezza che dar vita ad un gioiello significa creare qualcosa in grado di attrarre l’interesse di chi lo indossa. Si tratta di piccoli scrigni che custodiscono i momenti più importanti, frutto dell’arte di chi lo crea,del cuore e della passione dell’artigiano.

Sono diverse le tecniche di lavorazione utilizzate, da quelle basilari a quelle avanzate,per ottenere oggetti attentamente lavorati e perfetti anche nelle loro imperfezioni. 

Michela Anastasia creatrice del brandMichyhandmadeaccessories

Lo fonda nel 2015: Accessori moda frutto della linea guida Ricicla, Riutilizza, Reinventa. Un invito a riflettere sull’importanza di concedere una seconda possibilità a materiali di scarto che con un’attenta lavorazione danno vita a monili che evocano la ricchezza e la bellezza del paesaggio salentino. Con il mono orecchino ” La Favolosa “l’artista ha voluto evocare una particolare specie di Ulivo immune all’epidemia della xylella

Nel 2019 partecipa alla ventesima edizione della Leccefashionweek evento ideato e prodotto da Elisabetta Bedori

Durante tale evento conosce lo stilista Pietro Paradiso ed entra a far parte del format da lui creato Divinatione.

Un format che mette insieme diverse eccellenze artistiche e artigianali  e con il quale partecipa  nel 2020 alla Milano fashion week.

“Se puoi sognarlo puoi farlo” il suo mantra.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie