LECCE: Un nuovo episodio di cronaca di è verificato su viale Oronzo Quarta, lo scorso mercoledì sera: un inseguimento tra una decina di persone e un’aggressione. Tutto sarebbe accaduto a causa di un complimento di troppo rivolto ad una ragazza.

Secondo quanto riportato alle forze dell’ordine un ragazzo del Gambia, armato di cocci di bottiglia e un coltello, avrebbe insiguito un tunisino per via di un complimento rivolto alla fidanzata di 20 anni. in suo aiuto ci sarebbero stati altri suoi connazionali.

Il tunisino in preda al panico si sarebbe rifugiato all’interno di un b&b spaventando a sua volta il titolare della struttura ricettiva che ha pensato che si trattasse di un furto. Ne è nata una colluttazione. A calmare gli animi sono stati gli agenti di polizia della sezione volanti della Questura di Lecce che indagano sull’accaduto e conducono le indagini.

CONDIVIDI