LEVERANO (Lecce) – La prossima domenica 14 ottobre 2018, alle ore 18.30, sarà presentato ufficialmente il nuovo romanzo di Tommaso Martino, L’inverno dell’anima (Edizioni Esperidi), presso una sede speciale come il Birrificio “Birra Salento”, via Ancona 2, a Leverano (Lecce).

Tommaso Martino ama l’autenticità, la cultura, il territorio ed esaltare le bellezze di chi lavora e dà nutrimento al suo Salento, ecco allora che le sue storie, i racconti dei personaggi descritti anche in questo nuovo romanzo “L’inverno dell’anima” ben si incontrano con chi ha lavorato da sempre per Leverano come Maurizio Zecca, con la produzione di birra salentina ed esportazione del prodotto in ogni parte d’Italia e del Mondo. Sarà un incontro che arricchirà i partecipanti di emozioni colte dal vissuto umano raccontate amabilmente da Tommaso, lette da Alessandra Peluso, accompagnate dalla musica di Gianluca Milanese e dalle parole di Patrizia Buccetti, Presidente della onlus “L’Italia si muove per i giovani”.

Non mancheranno i saluti istituzionali del Sindaco di Leverano, Marcello Rolli e dell’Assessore alla Cultura, Laura Giannotta.

(Il Birrificio inoltre, prima della presentazione, alle 17.30, aprirà le sue porte a coloro che vorranno visitarlo. È necessario prenotare al seguente numero 0832 925196).

«Riccardo, giovane pittore salentino, si abbandona all’amore per la misteriosa e famosa Lillì Delon, seguendola nel cuore d’Europa per poterla amare liberamente. Un destino già scritto sembra però insinuarsi nelle loro vite, quando l’amore appassionato dei primi tempi precipita nel vortice della menzogna e della follia. Altri amori circondano il protagonista che, con non poca fatica, ad essi si aggrappa per poter restituire dignità alla propria esistenza, ormai apparentemente privata di pace e serenità. Quell’amore venuto da lontano rivela di appartenere ad una storia che richiama a sé altre storie ed altri amori, un groviglio di sentimenti che pian piano si svelano e si dipanano come fili per troppo tempo intrecciati».

Tommaso Martino (Leverano, 1950) coltiva da tempo la passione per la scrittura, nata dal grande legame con la gente e i luoghi del Salento a cui dedica spesso le sue pagine. Ha pubblicato: Una finestra sulla via (2014), La rana canterina (2014), La piuma magica (giugno 2015), Incontro col maligno (2015), Guardare la luna verde (2017), L’orecchino del patriarca (2017), Dodici modi per dirti ti amo (2018).