di Marcella Negro
LECCE – Come tradizione, l’inaugurazione della Fiera di Santa Lucia, porta a Lecce l’atmosfera del Natale. Questa mattina, nel giorno della vigilia dell’Immacolata, negli spazi al primo piano del Castello Carlo V è stato tagliato il nastro della più antica fiera natalizia della città, che si svolge da più di cento anni. Qui fino al 24 dicembre cento espositori offrono a turisti e leccesi le loro creazioni: pupi e presepi realizzati in cartapesta e terracotta da maestri artigiani o da appassionati cultori di queste arti tradizionali.

“Come per tradizione avviene in tutte le città d’Italia, anche quest’anno le festività del Natale cominciano il giorno dell’Immacolata. Al di là delle esigenze commerciali, esiste la tradizione delle festività religiose a cui da sempre si associano i riti civili – Ha esordito il Sindaco Carlo Salvemini durante la conferenza stampa di presentazione del cartellone natalizio – Volevo ribadire il ringraziamento all’assessore Paolo Foresio perché è complicato per un amministratore pubblico dover rispondere a degli obiettivi con le poche risorse che ci sono a disposizione a causa di sacrifici da dover sostenere e questioni sociali aperte. Ad ogni modo si è cercato di mantenere il percorso di impegno e coerenza nello sforzo di articolare un vasto programma di iniziative”.

Alla ditta De Cagna è stato affidato il compito di addobbare le due principali piazze del centro. Piazza Mazzini continua, come lo scorso anno, ad essere coinvolta nell’atmosfera natalizia insieme a Piazza Sant’Oronzo. Nel salotto del centro storico risplenderà un tetto luminoso composto da 65mila punti luce, attraversato da effetti scenici, con “meteore” che attraverseranno il cielo stellato. L’albero luminoso, dotato di 15mila punti luce e alto 14 metri, sarà il simbolo del Natale leccese. Inoltre, sul palazzo dell’edificio Bnl, saranno proiettate immagini a tema natalizio. In Piazza Mazzini sono state posizionate le lettere giganti (2,15 metri) con la scritta “Christmas” e “Lecce” attorno alla fontana, insieme a due Stelle in 3D da 4 metri. Anche Piazza Mazzini avrà il suo albero di Natale, alto 8 metri e illuminato da 10mila punti luce, che sarà “attraversabile” dai visitatori, mentre a Piazza del Bastione sarà posizionata la stella cometa. Il presepe, realizzato come gli altri anni dalla ditta Serafino e progettato dall’architetto Buscicchio, sarà inaugurato l’8 dicembre alle ore 20 alla presenza di sua Eccellenza l’arcivescovo di Lecce mons. Michele Seccia.

Diverse manifestazioni e iniziative di vario genere sono state organizzate dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di far sentire tutti coinvolti nell’atmosfera di festa. “Il programma che l’amministrazione propone – ha sottolineato l’assessore Paolo Foresio – è un mix di una serie di iniziative organizzate anche in collaborazione con le varie associazioni e le organizzazioni pubbliche e private perché riteniamo che sia giusto mettere insieme tutti gli attori che operano sul territorio”.

In collaborazione con la Curia, quest’anno il presepe troverà spazio in Piazza Duomo. L’apertura sarà all’insegna della solidarietà con La Band di Babbo Natale, sfilata di decine di Babbo Natale per una raccolta fondi a favore dell’Associazione Genitori Onco-Ematologia Pediatrica “Per un Sorriso in più” del Vito Fazzi di Lecce. La sfilata partirà alle 18.30 da Piazza Mazzini e attraverserà le vie del centro storico.  Palazzo Vernazza, invece, ospiterà la tradizionale mostra del Presepe che giunge alla sua diciottesima edizione. Dai presepi ai mercati: in Piazza Sant’Oronzo dal 7 a 16 la Settimana del Cioccolato allieterà la passeggiata dei leccesi e dei visitatori con il gusto dei maestri cioccolatieri. Anche nel 2018 sarà realizzata l’animazione dei mercatini rionali di Settelacquare e Porta Rudiae, nelle ore mattutine delle vigilie di Natale e Capodanno, al momento della spesa per pranzi e cenoni: il 24 dicembre a Porta Rudiae e il 29 dicembre a Settelacquare. Dall’8 dicembre al 6 gennaio in Piazza Mazzini sarà aperto il Mercatino del Giocattolo. Nel weekend dell’immacolata in Piazza Libertini, dal 7 al 9 dicembre Giro di Gusto Street Festival, dalle 12 alla 1 di ogni giorno il gusto del migliore street food italiano. Invece, in via Libertini e in Via Trinchese, si terrà dall’8 dicembre al 6 gennaio il Mercatino della creatività con operatori e artisti del proprio ingegno.