Neve a Lecce

PUGLIA – Il nuovo anno inizia con freddo e gelo. Da latitudini artiche si stanno già mettendo in marcia masse d’aria gelida addirittura di estrazione polare e stanno puntando con violenza proprio verso il Mediterraneo e dunque verso l’Italia. Mentre il giorno di Capodanno sarà comunque una giornata piuttosto soleggiata su gran parte delle regioni, con clima freddo e venti forti settentrionali al Sud, a partire da mercoledì lo scenario meteorologico muterà radicalmente.
Secondo gli esperti di ‘IlMeteo.it’, giovedì 3 gennaio il nocciolo glaciale farà irruzione come di consueto dalla Porta della Bora ma colpirà rapidamente tutte le regioni adriatiche, estendendosi rapidamente su tutta la penisola.

Venerdì nevicherà sin sul mare e lungo le coste dalle Marche fino alla Puglia con precipitazioni eccezionali proprio sulla Puglia fino al Salento e a Taranto, e con neve a quote base su Calabria e Sicilia. Su tutte le altre regioni il gelo sarà intenso e persistente con -15 gradi a 1.500 metri e -6 al Nord in pianura: tale configurazione durerà probabilmente fino all’8 gennaio.