SURBO (Lecce) – Si fa cambiare tre banconote fasulle con soldi veri, ma viene presto individuato dai carabinieri ed arrestato in flagranza di reato. Si tratta del 35enne Giuseppe Maggio, di Surbo, già affidato in prova ai servizi sociali, nella cui abitazione i militari hanno rinvenuto altre banconote contraffatte.

L’arresto del giovane è scattato nel pomeriggio di ieri, quando i carabinieri sono intervenuti presso il parcheggio del centro commerciale Mongolfiera di Surbo, dove una donna era stata appena raggirata. Dopo essere stata avvicinata dal 35enne, infatti, era stata convinta a cambiargli tre banconote da 20 euro (poi rivelatesi false) con soldi veri.

Accortasi della truffa, la vittima a quindi denunciato subito l’accaduto ai carabinieri, che in poche ore sono riusciti a risalire all’identità del surbino. Nella sua abitazione, durante la perquisizione, sono saltate fuori altre tre banconote da 20 euro contraffatte. Pertanto è stato arrestato e ristretto ai domiciliari.