MILANO  – Anche la Città di Galatina a Milano per la Bit 2019 in programma a fieramilanocity dal 10 al sabato 12 febbraio. Una tre-giorni tornata a essere riferimento per l’industria turistica italiana e internazionale grazie al concept espositivo che mette al centro la gestione professionale del prodotto-viaggio come esperienza e momento lifestyle.

Viaggiare secondo i nuovi parametri esperienziali significa allontanarsi dai percorsi più turistici esplorando luoghi meno conosciuti per ottenere un senso più locale, quindi più genuino del paese o delle città.

Galatina tra le 99 perle del Salento rappresenta una tra le mete più ambite oggi per chi viaggia; piccola città rimasta ancora autentica, a spiccata vocazione artistica e scrigno di innumerevoli suggestioni storiche, artistiche, naturalistiche e culinarie.

La città si presenta alla Bit nel Padiglione Puglia con una riedizione della brochure istituzionale, redatta in lingua italiana ed inglese, aggiornata e arricchita nei contenuti, in cui è rappresentato il forte legame tra arte e cultura, buona tavola e tipicità che caratterizza Galatina.

Lunedì 11 febbraio, inoltre, Galatina parteciperà alla Conferenza Stampa “LANCIARE LA NUOVA STAGIONE TURISTICA 2019” presentando il meglio dell’offerta turistica in Puglia “Salento, il turismo d’esperienza”, organizzata nella sala eventi dello stand della Regione Puglia, alla presenza di testate giornalistiche e tour operator nazionali ed internazionali.

Alla Conferenza prenderà parte in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale Cristina Dettù Ass. Cultura e polo bibliomuseale – Pubblica istruzione – Politiche ambientali e di gestione dei rifiuti – Politiche comunitarie – Innovazione tecnologica della Città di Galatina, Luigi Derniolo Presidente Confartigianato Impresa Lecce e Alberto Russi Coordinatore aziende aderenti all’iniziativa BIT. Obiettivo dell’incontro la presentazione della proposta turistica 2019, un’offerta destagionalizzata che tiene conto dello scenario internazionale in crescita nel quale Galatina, il Salento e la Regione intera, si collocano in quanto territorio sempre più richiesto e in grado di offrire esperienze di viaggio esclusive con una ricchezza naturalistica, culturale, storico-artistica e produttiva unica nel suo genere. Un luogo speciale dove l’arte incontra l’enogastronomia formando un binomio perfetto. La cucina di carattere dai sapori intensi e la tradizione dolciaria diventano, infatti, attrattori turistici importanti per Galatina che può contare su ricco patrimonio di eccellenze e una pluralità di produzioni locali che la contraddistinguono.

“Happiness is a Journey, il claim dell’edizione 2019 della Bit di Milano è un preciso richiamo al tema del viaggio vissuto in prima persona per la voglia di scoprire e scoprirsi” Interviene così Alberto Russi.

“Il viaggio esperienziale è infatti il motore del turismo moderno. Viaggiare non è più sinonimo di fuga e relax ma di coinvolgimento, avventura e autenticità dell’esperienza.

Basta dare un’occhiata a molte OTA, le Online Travel Agencies,per rendersi conto che l’offerta non è più limitata al semplice soggiorno, ma vi è una sempre maggiore richiesta di“Esperienze” intese come sperimentare cose nuove, scoprire nuove culture attraverso i suoi cibi e le sue tradizioni venire a contatto con persone del luogo e le loro usanze.

Il target visitatori per tutto il Salento è di fatto cambiato negli ultimi anni, diventando sempre internazionale e di livello alto.Lo dicono i dati regionali sugli arrivi e sulle presenze e lo confermano gli operatori del settore. Cresce soprattutto la destagionalizzazione e calano le presenze nelle strutture ricettive delle località di mare in favore dei centri storici dell’entroterra.

Galatina ambasciatrice delle bellezze del Salento e dei sapori dell’entroterra è una tra le mete più ambite per chi viaggia, proprio perché la città ha mantenuto intatta la sua genuinità e il forte legame tra arte e cultura, buona tavola e tipicità. Uno scrigno di innumerevoli suggestioni storiche, artistiche, naturalistiche e culinarie che rappresentano attrattori turistici dal forte appeal a livello mondiale

Proprio per questo la Città di Galatina, grazie all’impegno di tutte le attività commerciali e le strutture ricettive in accordo con l’Amministrazione locale, intende integrare al meglio il concept diviaggio esperienziale nei servizi che offre, rendendo unica la sua proposta turistica, sempre più concentrata sulle attività del luogo, che permettono al visitatore di entrare in contatto con la cultura e le tradizioni locali attraverso l’esperienza. Tutte le strutture collaborano con le altre aziende della città così da fornire al turista una visione d’insieme della cultura locale e dell’area circostante.

Questo sarà possibile anche grazie anche alla riaggiornata giuda locale, che va oltre la normale mappa della città e regala agli ospiti un vademecum per esplorare al meglio luoghi e usanze al di fuori dei classici standard turistici.