LECCE – L’arresto del bandito solitario entrato in azione in mattinata in piazza Sant’Oronzo non ha scoraggiato i rapinatori, che nel primo pomeriggio sono tornati alla carica. Questa volta, ai danni del supermercato “Super Sconto”, situato in via Vecchia San Pietro in Lama, alla periferia della città.

Ad agire, anche in questa circostanza, è stato soltanto un malvivente: un uomo robusto, alto circa un metro e 80, che indossava una felpa di colore verdone ed impugnava un coltello.

Cogliendo di sorpresa l’unica dipendente presente in quel momento, il bandito l’ha minacciata con l’arma ed ha preteso da lei la consegna dei soldi custoditi nel registratore di cassa: appena 40 euro. Dunque, soldi in pugno, si è allontanato in sella ad una bicicletta, facendo perdere le sue tracce per le strade limitrofe.

L’allarme al 113 ha presto attirato sul posto una pattuglia delle Volanti, che si è messa subito sulle tracce del fuggitivo, nella speranza di intercettarlo ancora nella zona. Fortunatamente, la cassiera non ha riportato alcuna conseguenza fisica. Le indagini sono affidate alla squadra mobile.