LECCE – Proseguono gli appuntamenti del fitto programma del Sistema ITS Puglia, rete rappresentata dalle sei fondazioni presenti sul territorio regionale e nata dalla sinergia fra Regione Puglia e MIUR. Dopo l’incontro inaugurale svoltosi a Barletta lo scorso 8 marzo, il Sistema ITS Puglia fa tappa a Lecce, il 12 marzo 2019, presso la sede ITS Officine Cantelmo in viale DE Pietro 12, con un doppio appuntamento. Al mattino, conferenza dei lavori destinata alle scuole, con particolare riferimento ai Dirigenti scolastici, ai docenti referenti per l’orientamento per l’alternanza scuola lavoro. Nel pomeriggio, sessione dedicata alle aziende, con lo sguardo rivolto al sistema regionale degli ITS come risposta alla disoccupazione giovanile e ad azioni che favoriscano l’innovazione e lo sviluppo delle imprese.

PROGRAMMA EVENTO PER LE SCUOLE:

Auditorium Officine Cantelmo, v.le M. De Pietro n. 12 – Lecce

Modera la dottoressa Chiara Spagnolo, giornalista

Ore 9 Apertura Lavori

Assessorato Regione Puglia, Assessore prof. Sebastiano Leo

USR, Referente Ufficio Scolastico Regionale Puglia

Ore 9.30 Il canale formativo ITS

Presentazione del Sistema ITS a cura della Presidente, prof.ssa Giuseppa Antonaci – ITS Turismo e Beni culturali Puglia. La promozione del sistema ITS Puglia come opportunità di alta formazione professionalizzante.

Ore 10 Promozione della cultura tecnico scientifica

Il ruolo degli ITS nella promozione della cultura tecnico-scientifica. Relatore: prof. Giuseppe Maruccio, Delegate of the Rector for Research, Università del Salento

Ore 10.30 Orientamento professionale: approcci e metodologie

L’importanza di un orientamento professionale anche in uscita, ovvero la realtà del mercato del lavoro, alla luce delle scelte effettuate dai ragazzi. Impresa 4.0.

Relatori:

dottoressa Rossana Ercolano, Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro, Regione Puglia

dottor Angelo Silvestri, ANPAL Servizi Spa

Ore 11 Testimonianze di Studenti ed Aziende

Ogni ITS porterà la testimonianza o di uno studente o di una azienda.

Ore 11.30 Pausa caffè

Ore 11.45 Gruppi di Lavoro/Tavoli tematici: contributi per il potenziamento del canale formativo ITS.

In esame le opportunità che le scuole possono trarre da una collaborazione reciproca al fine di costituire vere filiere formative. Si intende creare tre differenti tavoli su tematiche da condividere e che dovranno essere gestiti da moderatori e al termine dei quali, vedranno la presentazione di un report ai partecipanti. Le tematiche sono le seguenti:

Alternanza Scuola-Lavoro, ovvero come può l’ITS interagire con le scuole nella realizzazione di tali percorsi al fine di un potenziamento degli stessi.

Modera il dottor Vito Macina, ICT Consultant and Trainer;

Industria 4.0, ovvero l’importanza della nuova rivoluzione industriale in termini di nuove skills 4.0 e nuovi modelli formativi.

Modera la dottoressa Anna Strippoli, ICT Consultant and Trainer;

Misure di accompagnamento al lavoro, ovvero attività da avviare già all’interno dei percorsi scolastici.

Modera il dottor Angelo Silvestri, ANPAL Servizi Spa.

Ore 12.45 Report gruppi di lavoro

Ore 13.15 Chiusura dei lavori

PROGRAMMA EVENTO PER LE AZIENDE:

Auditorium Officine Cantelmo, v.le M. De Pietro, 12

Provincia di Lecce a cura della Fondazione ITS Turismo e Beni Culturali Lecce.

Modera la Dottoressa Valentina Murrieri, giornalista

Ore 15 Apertura Lavori

Assessorato Regione Puglia, Assessore prof. Sebastiano Leo

USR, Referente Ufficio Scolastico Regionale Puglia 

Ore 15.30 Il canale formativo ITS

Presentazione del Sistema ITS a cura della Presidente prof.ssa Giuseppa Antonaci – ITS Turismo e Beni culturali Puglia.

Il sistema regionale degli ITS come risposta alla drammatica disoccupazione giovanile, alla cronica carenza di Tecnici specializzati, alla domanda di high skills, che favoriscano l’innovazione e lo sviluppo delle imprese.

Ore 16 Formazione professionalizzante e Imprese: una integrazione indispensabile

L’interazione tra la formazione professionalizzante degli ITS e le imprese, indispensabile alla co-creazione di capitale umano rispondente ai bisogni reali del mondo del lavoro.

Interviene la dottoressa Annamaria Monterisi – ARTI Puglia

Ore 16.30 Pausa caffè

Ore 16.45 Tavola Rotonda: L’esperienza delle Aziende all’interno degli ITS

  • Acquisizione dei fabbisogni formativi
  • Docenze
  • Stage
  • Vantaggi per le aziende (placement, progetti, …)

Il modello degli ITS risulta estremamente flessibile: parte dalla definizione di percorsi strettamente connessi alle esigenze espresse ed inespresse delle aziende, si concretizza nell’intervento degli imprenditori in aula e nell’accoglienza degli studenti in stage fino a promuovere nelle stesse le reali condizioni per l’occupazione.

Alla tavola rotonda parteciperà per ogni ITS un’azienda che potrà portare la propria testimonianza circa le tematiche sopra riportate.

Saranno particolarmente graditi interventi da parte del pubblico.

Modera il dottor Massimo Avantaggiato – UNISCO Network per lo sviluppo locale.

Ore 17.30 ITS ed Alto Apprendistato

Le forme contrattuali, ed in particolare la presentazione alle aziende dei contratti di apprendistato di terzo livello (L.81/ 2015), saranno illustrate alle imprese come opportunità da cogliere.

Interverranno referenti di Anpal e testimonianze di aziende che adottano già modalità di lavoro – formazione.

A cura delle dottoresse Anna Rubino e Daniela Talà.

Ore 18 Chiusura dei lavori

L’insieme delle Azioni di sistema finalizzate alla conoscenza ed alla valorizzazione degli ITS quale ambiente di profilazione delle competenze tecnico-professionali superiori a supporto del lavoro e dello sviluppo economico si concretizza negli appuntamenti e negli incontri con le aziende e le scuole di tutto il territorio regionale. “La Puglia si conferma una terra di grandi opportunità per l’alta formazione con una proposta formativa ricca e competitiva, in grado di intercettare le sfide del futuro”, ha affermato l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione Professionale della Regione Puglia, Sebastiano Leo.

Già nel 2012, la Commissione Europea ha sollecitato gli Stati membri a consolidare i legami tra l’istruzione e il mondo del lavoro ed a dare ai giovani un’idea di quest’ultimo attraverso un apprendimento basato sull’esperienza sul campo.
In questo quadro, ai fini dello sviluppo di “una società della conoscenza”, l’Istruzione deve significare soprattutto trasformazione degli assunti metodologici rispetto alla formazione del capitale umano che può e deve incidere sulle continue trasformazioni ed evoluzioni che il patrimonio culturale e conoscitivo, in senso lato, esige, viste le trasformazioni sociali, economiche, scientifico-tecnologiche e culturali di ogni territorio nel contesto globale. È un processo iterativo (interno ed esterno) che trova nel “learning by doing” una sua efficace applicazione.

Chi, oggi, sul Territorio, risponde maggiormente a tale modello di formazione è il Sistema delle sei Fondazioni ITS della Regione Puglia, il quale, al fine di far conoscere la propria realtà, unitamente all’Ufficio Scolastico Regionale, all’assessorato regionale all’Istruzione e alla Formazione ed “ARTI” – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione della Regione Puglia, ha condiviso lo sviluppo di attività comuni attraverso un’organizzazione coordinata ed unitaria finalizzata alla conoscenza delle reali opportunità che questo sistema formativo di Alta specializzazione oggi offre ai giovani.