SALENTO – Il 20 novembre 2018 , ha preso avvio l’anno dedicato al 30° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Tante le iniziative dell’Autorità Garante per il trentennale della Convenzione.

La “Carta dei diritti dei figli di genitori detenuti”, in intesa con il Ministero della Giustizia e dell’Associazione “Bambinisenzasbarre Onlus”.

Protocollo d’intesa con la Federazione italiana medici pediatri per la promozione di una rete pediatrica contro il maltrattamento e l’abuso nei confronti dell’infanzia.

La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza spiegata ai ragazzi delle scuole primarie. A questa iniziativa, in particolare, aderiscono ottanta scuole di tutta Italia, tra cui l’Istituto Comprensivo di Salve, Morciano e Patù, sotto la dirigenza della professoressa Chiara Vantaggiato. Il progetto mira alla diffusione dei principi e dei contenuti della Convenzione agli alunni delle classi partecipanti e all’intera comunità scolastica.

Il progetto prevede anche la realizzazione di diversi eventi in cui la Garante Filomena Albano, dialogherà con i bambini in tour per l’Italia. Migliaia di bambini si sono messi in gioco per scrivere i nuovi articoli della Convenzione. La stesura dei nuovi articoli sarà tuttavia sostenuta e mediata da attività ludiche di cui si farà promotore nelle scuole il “ludo mastro” e “ allenatore di cervelli“ Carlo Carzan.

Carlo, giocherà, dialogherà con alunni e docenti del comprensivo di Salve Morciano e Patù oggi 14 marzo 2019 .