LECCE – “Altro giro, altra corsa nella Lecce dimenticata. Oggi siamo stati nel quartiere Santa Rosa. Il mercato coperto del quartiere è un piccolo gioiellino abbandonato a sé stesso, dove i pochi commercianti ancora presenti pagano un canone mensile ma si ritrovano a lavorare in condizioni precarie. Infatti, è evidente la condizione di degrado in cui versa la struttura e che dimostra, per l’ennesima volta, la mancanza di attenzione verso un edificio di proprietà comunale. Inoltre, la parte centrale del mercato, provvista di banchi in marmo per l’esposizione e la vendita di prodotti ortofrutticoli, risulta svuotata della primaria destinazione d’uso, con l’abbandono di varie attrezzature. Tutto intorno all’area mercatale regna il degrado: vi sono numerose aiuole completamente lasciate alla crescita di erbacce e al bisogno degli animali domestici.” Dichiara il candidato sindaco del M5s al Comune di Lecce, Arturo Baglivo.

“Le giostre per i bambini sono ormai e vetuste e circondate da spazzatura. Non meno importante la presenza di molti marciapiedi fatiscenti o completamente dissestati con avvallamenti e buche, presenti anche su diversi punti del manto stradale, che sono di grande pericolo non solo per i pedoni, ma anche per ciclomotori e automobili. Non valorizzati anche i tanti impianti sportivi presenti (sappiamo bene di quanto bisogno ce ne sia in città se pensiamo al basket) e la grande presenza di vegetazione.

Il quartiere è un piccolo polmone verde della città, che però richiede un urgente manutenzione di potatura degli alberi, tutela e cura da parte dell’amministrazione comunale. Non si può tacere sulle tante piazzette lasciate alla buona volontà di chi ci abita e sulla fontana di Piazza Indipendenza, ricettacolo di sporcizia e spazzatura. Santa Rosa è un quartiere che può rinascere con un intervento di riqualificazione urbanistica ed un bel concorso di idee”.