Foto Michel Caputo

LECCE – Nel tardo pomeriggio di oggi il calciatore Brayan Emanuel Vera Ramirez arriverà a Lecce. Domani mattina il calciatore colombiano sosterrà le visite mediche e una volta concluse positivamente le pratiche, verrà presentato alla stampa alle ore 11.30 al Via del Mare.

Brayan Emanuel Vera Ramírez, noto semplicemente come Brayan Vera, è un calciatore colombiano nato a San Luis il 15 gennaio 1999. 20 anni compiuti lo scorso gennaio, nell’ultima stagione Vera ha giocato nella Serie B colombiana, con la maglia dell’Inagui Leones. E se, da un lato, il campionato di provenienza potrebbe far sorgere un po’ di scetticismo per quanto riguarda la tecnica e il livello di esperienza maturato fin qui dal giocatore, dall’altro il suo percorso con le nazionali giovanili dovrebbe convincere anche i più diffidenti: la qualità delle prestazioni di Vera con l’Under 20 è stata notata anche da una serie di prestigiosi club europei, alcuni dei quali hanno tentato l’affondo per acquisirne il cartellino. Negli ultimi mesi, ha collezionato 13 presenze con la nazionale colombiana Under 20. Titolare inamovibile prima nel Sub20 e, nelle scorse settimane, pure nel Mondiale di categoria.
Terzino sinistro abile in entrambe le fasi, negli scorsi giorni Brayan è stato infatti indicato dai media turchi come l’erede di Hasan Ali Kaldirim, esterno della Turchia e del Fenerbaçhe, prossimo al passaggio in Premier League al West Ham. Solido in fase difensiva e forte tatticamente, Vera gode di ottima corsa e sa rendersi prezioso tanto quando c’è da attaccare quanto in fase di non possesso. Bravo ad andare al cross e dotato di un buon fisico, con l’Under 20 colombiana ha fornito due assist ai suoi compagni di squadra.
Nelle attuali gerarchie di Liverani il giovane sudamericano dovrebbe rappresentare un’alternativa al titolare Marco Calderoni. La speranza del popolo giallorosso è che il giovane Brayan Vera abbia le stesse fortune nel Salento dei suoi connazionali Bolano, Cuadrado e Lui Muriel.

Intanto è stata definita la squadra che, operando a stretto contatto con il direttore sportivo Mauro Meluso,  si occuperà dello scouting per la stagione sportiva 2019/20, andando a visionare per conto del club giallorosso le gare di tutti i campionati nazionali ed internazionali. Il coordinatore e capo scouting è sempre Federico Cavola, che si avvarrà della preziosa collaborazione di Salvatore Angelo Antenucci, Ernesto Bruno, Franco Giugno e Stefano Melissano. Giuseppe Cappello svolgerà la funzione di Match Analyst della prima squadra.

Piez